Ticino, 04 aprile 2019

Prima corsia per il Car pooling in Ticino

Il Dipartimento del territorio comunica che nell’ambito del Programma di agglomerato del Mendrisiotto di terza generazione (PAM3) – in collaborazione con la Commissione regionale dei trasporti del Mendrisiotto e l’Ente regionale di sviluppo del Mendrisiotto e Basso Ceresio – ha preso il via ieri (per una durata di un anno) la sperimentazione di una corsia preferenziale per il car pooling, per i veicoli occupati da almeno 3 persone, al valico di Brusata di Novazzano in uscita dalla Svizzera.

Tale corsia è oggetto di una regolamentazione del traffico che prevede anche il collocamento di una segnaletica verticale sperimentale elaborata recentemente dall’Ufficio federale delle strade (USTRA). Le indagini ai valichi condotte negli ultimi anni dal DT hanno evidenziato come, negli orari di punta, a bordo dei veicoli in transito vi sia spesso un solo occupante. In tale contesto il car pooling rappresenta una misura di applicazione immediata, potenzialmente risolutiva, poiché contribuisce a rendere maggiormente virtuosi gli spostamenti, a beneficio dei pendolari e più in generale della viabilità.

Ogni auto occupata da più di una persona garantisce infatti una presenza minore di veicoli in circolazione e una conseguente e sensibile diminuzione delle colonne. L’introduzione di una corsia preferenziale ai valichi, in questo caso a NovazzanoBrusata, contribuisce pertanto, in maniera determinante, a rendere maggiormente attrattiva questa modalità di spostamento. Il promovimento del carpooling insieme ad altre misure puntuali legate a una mobilità aziendale virtuosa, come ad esempio le navette aziendali, rientra inoltre nella strategia avviata dal Direttore del Dipartimento del territorio Claudio Zali nel 2014 per migliorare la viabilità e la qualità di vita, ridurre il traffico veicolare negli orari di punta, nonché sviluppare e valorizzare forme di mobilità più sostenibile.

Il DT ricorda che il Mendrisiotto, in particolare, ha raccolto con entusiasmo questa sfida attraverso una serie di progetti pilota e sperimentali, fra cui spiccano, relativamente al tema della mobilità utilitaria, i Piani di comparto aziendale di Chiasso centro, Pian Faloppia (Novazzano-Chiasso-Balerna), Momosan (Piano dedicato alla mobilità sostenibile nel settore sanitario) e Stabio.

Guarda anche 

Borradori: "La croce rimane al suo posto"

l caso è chiuso. O almeno, si sta provando a chiuderlo. La croce d'acciaio, dal nome "Luca Divina" di Helidon Xhixha che rientra nella most...
18.04.2019
Ticino

Importanti modifiche alla Legge sul turismo

Il Consiglio di Stato, su proposta del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE), ha licenziato un messaggio che propone alcune importanti modifiche alla Leg...
17.04.2019
Ticino

Un cuore a tre ruote, Don Emanuele e la sua ape: "Esperienza bellissima"

Nei giorni scorsi si è conclusa l’attività di “Un cuore a tre ruote”, l’avventura che Don Emanuele Di Marco ha intrapreso per aiutar...
17.04.2019
Ticino

Il PS critico: "Per Notre Dame 600 milioni in un giorno. Ma non dimentichiamo i paesi dove a bruciare sono le persone..."

È un punto di vista critico quello che il PS di Bellinzona esprime sulla propria pagina Facebook in merito all'incendio che ha parzialmente distutto la cattedr...
17.04.2019
Ticino