Svizzera, 21 marzo 2019

Sempre più genitori schedano i propri figli per paura che l'ex li rapisca

La scorsa settimana, due bambine rapite più di 4 anni fa dal loro padre e portate in Egitto hanno fatto ritorno a casa loro a Interlaken (BE).

In Svizzera, la paura di un rapimento da parte di uno dei genitori sembra essere in aumento. Infatti un numero crescente di persone iscrive preventivamente i propri figli nel sistema di ricerca computerizzato della polizia (RIPOL). Contattato dalla "Aargauer Zeitung", l'Ufficio federale di polizia (fedpol) ha confermato che 283 persone sono state aggiunte al database lo scorso anno, un record assoluto. Per fare un confronto nel 2017 sono state aggiunte 183 nuove persone. Questo strumento di prevenzione e monitoraggio esiste dal 2010.

"Protezione sufficiente"

È un tribunale o l'Autorità regionale di protezione (ARP) che decide chi può essere iscritto a questo sistema. Per questo, ci deve essere il rischio concreto di rapimenti o minacce da parte di uno dei genitori. Secondo Patrick Fassbind, dell'ARP di Basilea Città, l'iscrizione a RIPOL sono generalmente "protezione sufficiente". "Non abbiamo mai avuto ancora rapimenti di persone registrate nel sistema informatico di registrazione." Le autorità federali tuttavia non sono stati in grado di dire quanti rapimenti vengono evitati ogni anno attraverso RIPOL.


Il funzionamento è semplice: quando una persona vuole lasciare lo spazio Schengen per via aerea con un bambino sul registro, un messaggio di avviso viene visualizzato sul computer dei dipendenti dell'aeroporto. D'altra parte, la persona in questione può recarsi in un altro paese Schengen senza che venga dato l'allarme. Una voce nel registro viene automaticamente cancellata dopo un anno, ma può essere esteso per un altro anno.

68 procedure di restituzione nel 2018

In tutto, circa 100 paesi hanno firmato la Convenzione dell'Aia sulla sottrazione internazionale di minori. Quando un bambino viene rimosso in uno degli Stati membri, il genitore che desidera recuperare il figlio può chiedere l'apertura di una procedura per farlo ritornare. L'anno scorso sono state depositate 68 richieste di questo tipo. Le possibilità di successo sono relativamente grandi per gli Stati membri, ma molto complicato o addirittura pari a zero per gli altri paesi che non hanno firmato la Convenzione.

Stando alla "Aargauer Zeitung", in Svizzera quasi 100 bambini vengono rapiti e portati all'estero ogni anno da uno dei genitori.


Guarda anche 

Iva riscossa illegalmente sul canone, ogni famiglia riceverà 50 franchi indietro

L'eccedenza dell'IVA riscossa illegalmente sul canone radiotelevisivo tra il 2010 e il 2015 dovrà essere rimborsata. Il Consiglio federale propone di versa...
18.04.2019
Svizzera

Uccise un portoghese per un portatile, 3,5 anni di carcere e espulsione. Il complice potrebbe scamparla per aver assunto farmaci

Il tribunale penale di Basilea-Città ha condannato giovedì un cittadino spagnolo a 3,5 anni di carcere commutato in misura stazionaria per aver partecipato ...
18.04.2019
Svizzera

Lucerna, allenatore di calcio giovanile filmava i bambini nudi negli spogliatoi

Un allenatore di calcio giovanile ha filmato i bambini che allenava nudi negli spogliatoi della piscina. I fatti hanno avuto luogo da novembre 2017 a dicembre 2018, ha af...
18.04.2019
Svizzera

Pagare 50 franchi ogni volta che si va al pronto soccorso? Se ne discute in Parlamento

Lo scorso anno, la Commissione del Consiglio nazionale per la sicurezza sociale e la sanità pubblica (CSSS) ha approvato due iniziative parlamentari volte a render...
18.04.2019
Svizzera