Sport, 11 febbraio 2019

Quando il carattere non basta: senza portiere, Lugano, è frustrante

Il 2-2 ottenuto a Sion mette in evidenza pregi e difetti di una squadra che ha nell’estremo difensore il suo punto debole… e non da adesso

SION – Prima c’era Da Costa a far tremare i cuori dei tifosi del Lugano, poi Kiassambua ha aggiunto la sua dose di errori/orrori alle papere degli estremi difensori dei bianconeri… se anche Baumann non si esime dalle topiche clamorose, ecco che per il Lugano diventa davvero tutto complicato. Davvero un peccato perché, pur soffrendo, pur dovendo subire a tratti il gioco del Sion, il Lugano stava conquistando una vittoria pesantissima in ottica salvezza ed europea al Tourbillon, ma una deviazione beffarda e l’immobilità di Baumann hanno fatto il resto.

Sinceramente è difficile dare colpe alla società, che nel mercato estivo aveva provato a portare Bizzarri a Cornaredo, per poi provarci anche a gennaio con Puggioni, prima di arrendersi davanti alle richieste economiche. Resta il fatto che, in attesa di vedere un Sadiku al 100% e letale come al suo solito, i bianconeri hanno mostrato una reazione importante, hanno mostrato cuore e testa, una tenuta interessante e geometrie degne di nota.

Chiaro che se lo Xamax batte il Lucerna, se la classifica si fa sempre più corta e compatta, una reazione e una vittoria – che manca da 8 partite – servono come il pane. Ma se commetti certi errori, come in occasione anche del momentaneo 1-1 di ieri, non puoi che leccarti le ferite e rammaricarti…

Guarda anche 

Ursula von der Leyen eletta presidente della commissione UE (per un soffio), "riformeremo Dublino"

Ursula von der Leyen è stata eletta presidente della commissione UE e succederà quindi a Jean Claude Juncker. Ci si aspettava una votazione di misura e cos&...
17.07.2019
Mondo

VIDEO – A 14 anni lancia un appello a Mihajlovic: “Ho la leucemia, ti aspetto in ospedale e vinciamo assieme questa battaglia”

BOLOGNA (Italia) – “Da martedì sarò in ospedale, non vedo l’ora di cominciare, perché prima comincio e prima finisco”. Cos&ig...
16.07.2019
Sport

Baumann-Rodriguez: il Lugano può davvero sorridere

LUGANO – Mancanza di cattiveria, questo ha sottolineato domenica a fine partita Fabio Celestini. Gambe pesanti, ma fiducia in vista di Zurigo: questa è stata...
16.07.2019
Sport

L’Inter gioca a Lugano, Icardi gioca con i figli… Wanda si blocca nel lago di Como. Salvata dall’acqua

COMO (Italia) – Domenica si è chiusa la prima parte del ritiro estivo dell’Inter, quella vissuta a Lugano, tra Villa Sassa e Cornaredo, che ha avuto co...
16.07.2019
Sport