Ticino, 01 febbraio 2019

Iniziativa leghista: "Per i candidati con doppio passaporto si richieda anche il casellario giudiziale estero!"

Il deputato della Lega dei Ticinesi Massimiliano Robbiani ha presentato un'iniziativa parlamentare che chiede l'obbligo di presentare il casellario giudiziale estero per i candidati con doppia nazionalità

“Obbligo di presentazione del casellario giudiziale di altri paesi se si è in possesso di una seconda cittadinanza ”

La Legge sull’esercizio dei diritti politici (LEPD) prevede che chi si candida alla carica di municipale, granconsigliere e consigliere di Stato debba presentare l’estratto del casellario giudiziale.
Al fine di garantire la massima trasparenza nei confronti dei cittadini, si propone che, chi si candida alle cariche sopracitate ed è in possesso di una seconda cittadinanza - oltre a presentare come detto il casellario giudiziale svizzero - sia chiamato a inoltrare anche il casellario del secondo paese.

Per queste ragioni si chiede la modifica dell’articolo 60 capoverso 3 della LEDP:

Art. 601Ogni proposta non può contenere un numero di candidati superiore a quello degli eleggendi, né un candidato può figurare su più liste.
2I candidati devono essere unicamente designati con cognome, nome, data completa di nascita e domicilio.
3Alla proposta devono essere uniti i seguenti documenti in originale:
-la dichiarazione di accettazione firmata dal candidato;
-l’estratto del casellario svizzero e per chi è in possesso di un’altra cittadinanza anche quello del secondo paese nelle elezioni cantonali ai sensi dell’art. 1 cpv. 3 e nell’elezione del Municipio; il regolamento disciplina i particolari.[41]
4I candidati non possono firmare la proposta sulla quale essi sono designati, né quelle di altre liste per lo stesso potere.[42]
5Se un candidato è designato su due o più proposte alle quali ha dato la sua adesione o figura quale candidato su una lista e risulta contemporaneamente firmatario di un’altra, la candidatura rispettivamente la proposta sono stralciate da tutte le liste.[43]


In fede.

Massimiliano Robbiani (primo firmatario)
Badasci Fabio, Petrini Enea, Minotti Mauro, Lurati Ivano, Balli Omar, Guscio Lelia, Campana Felice


Guarda anche 

Brexit, il partito anti-UE di Nigel Farage in testa alle intenzioni di voto delle elezioni europee

A causa dell'incapacità di governo e parlamento di attuare l'uscita dall'Unione europea, il Regno Unito sarà obbligato a partecipare alle elezio...
18.04.2019
Mondo

Elezioni in Finlandia, exploit dei nazionalisti che diventano il secondo partito più votato del paese

È stata una giornata carica di suspence e tensione quella che ha caratterizzato le elezioni finlandesi di domenica, con un testa a testa di ore tra i socialdemocra...
15.04.2019
Mondo

"Complimenti ai sei giovani leghisti eletti!"

Il Movimento Giovani Leghisti, in un comunicato trasmesso oggi ai media, rimarca gli ottimi risultati personali ottenuti dai suoi esponenti. Ai rieletti Sabrina Aldi, Bor...
09.04.2019
Ticino

Il Ticino ha un nuovo Parlamento. Ecco tutti i candidati eletti

I ticinesi hanno eletto il loro Parlamento per il quadriennio 2019-2023, che sarà composto da 23 esponenti del PLR, 18 leghisti, 16 pipidini, 13 socialisti, 7 UDC,...
09.04.2019
Ticino