Sport, 30 dicembre 2018

Levante-Sadiku-Lugano: da Valencia tutto tace

Il club iberico non è voluto intervenire sulla trattativa che potrebbe riportare l’attaccante albanese a Cornaredo

VALENCIA (Spagna) – Il telefono squilla, le domande sono state sottoposte a chi di dovere, ma per ora tutto tace: da Valencia in questo momento non si vuole parlare della possibile trattativa che potrebbe riportare Armando Sadiku a Lugano a partire da gennaio.

L’attaccante albanese già in estate era finito ai margini del progetto del Levante, il suo futuro sembrava ormai lontano dalla Liga, prima che un serio infortunio al ginocchio lo fermasse per sei mesi. È cambiato qualcosa in questo lasso di tempo? Non proprio. Sadiku sta recuperando dal problema all’articolazione, sta tornando in forma e di conseguenza ha voglia di giocare. Dove? Lugano sicuramente sarebbe una meta appetibile per lui che in Ticino, e sulle rive del Ceresio, ha sempre fatto benissimo e ha lasciato un gran ricordo ricamato da tantissimi gol.

Il Lugano lo vorrebbe in prestito per sei mesi. I bianconeri ovviamente non vorrebbero sborsare una cifra enorme – il suo valore di mercato in questo momento si aggira intorno ai 700'000 € - e resta in attesa di una risposta da parte del Levante. Quella risposta che, nonostante i diversi tentativi, non è arrivata a noi dal club iberico.

L’altra domanda che in molti potrebbero porsi è: ma Sadiku è adatto al gioco del Lugano? Come detto anche dal presidente Renzetti, “Armando non è un giocatore da ripartenze, ma un attaccante d’area”. E quindi? Quindi Sadiku sarebbe probabilmente il centravanti ideale: non sarà forse un attaccante di pura verticalizzazione, ma le sue sgroppate, i suoi gol in coppia con Alioski li abbiamo tutti ancora negli occhi. Con Bottani, Junior o Gerndt potrebbe fare faville: il Lugano in area ci arriva spesso con una certa regolarità, ma manca nella stoccata finale. Quella stoccata che è pane per i denti del 27enne di Elbasan…

Guarda anche 

Con mascherine e guanti: il campionato continua!

MANAGUA (Nicaragua) – Mentre in giro per il mondo praticamente tutti i campionati di calcio sono stati sospesi – in Europa fa eccezione al Bielorussia –...
26.03.2020
Sport

“Il coronavirus: come un camion che ti investe. Eroi chi vive in 70mq con tre figli”

BIRMINGHAM (Gbr) – “Ho avuto i primi sintomi settimana scorsa, sono stati giorni difficili in cui ho preso ogni precauzione per non contagiare chi vive con me...
24.03.2020
Sport

Ora è ufficiale: Linus Klasen saluta il Lugano

LUGANO – Ormai era nell’aria, si attendeva soltanto il comunicato del Lulea e del Lugano, dopo che il suo agente aveva confermato di non aver ricevuto nessun&...
23.03.2020
Sport

Birra in comune e metro affollata: Atalanta-Valencia ha dato il via al contagio incontrollato in Lombardia

BERGAMO (Italia) – È senza dubbio la zona d’Italia più colpita dal coronavirus, quella in cui si contano più infettati e, purtroppo, anch...
22.03.2020
Sport