Mondo, 30 novembre 2018

Via Gesù dalla canzone di Natale, ma una bambina si ribella e lancia una raccolta firme

C'è voluta una raccolta firme dei bambini per rimettere "Gesù" nella canzone di Natale. Gli insegnanti avevano deciso di togliere il nome di Gesù dalla canzone "Natale in allegria" per "non offendere" gli alunni non cristiani che frequentano l'istituto. È successo in una scuola elementare di Riviera del Brenta, in Veneto. La decisione degli insegnanti aveva indignato una bambina di dieci anni che frequenta la quinta elementare che allora ha preso carta e penna e ha promosso una petizione tra i suoi compagni che hanno tutti firmato la proposta, fino a convincere i docenti a rivedere la loro decisione. E così il buonsenso dei piccoli ha convinto le maestre, costrette a ripensarci e
la canzone verrà quindi recitata nella sua versione originale.

Il caso era stato sollevato dal consigliere regionale della Lega, Alberto Semenzato, al quale la bambina ha scritto per raccontare la sua storia. “Secondo la bimba – si legge sul sito di Semenzato - togliere quel Gesù in cui crede non sarebbe stato giusto”. È merito suo, ha quindi aggiunto l'esponente leghista, “se i bambini quest’anno potranno cantare la loro canzone che parla di Gesù”. “Il tuo gesto serva per adulti e bambini, perché sono i piccini come te che con la loro innocenza e coerenza, possono ancora insegnarci il valore del Natale”, ha scritto Semenzato in un post su Facebook.

Guarda anche 

Viola l'isolamento per prestare soccorso a un motociclista ferito, viene multata

Il 23 aprile 2020, in pieno primo lockdown, una 56enne abitante di Ospedaletto Euganeo, comune italiano nei pressi di Padova, si trovava a casa in isolamento a causa d...
21.01.2022
Mondo

Rinviato a giudizio per abuso di ufficio il sindaco italiano che ce l'aveva con Norman Gobbi

Il sindaco del comune italiano di Lavena Ponte Tresa Massimo Mastromarino dovrà comparire in tribunale per rispondere a accuse di abuso di ufficio. Come riferisce ...
11.01.2022
Mondo

In Italia obbligo di vaccinazione per gli over 50

Il governo italiano, confrontato a un forte aumento del numero di infezioni da Covid-19, ha deciso mercoledì di rendere la vaccinazione obbligatoria per tutte le p...
06.01.2022
Mondo

O ti vaccini o non giochi: l’Italia fa sul serio con i professionisti

ROMA (Italia) – Mentre Omicron continua a dilagare e a far registrare numeri record di contagi, anche grazie a un numero incredibile di tamponi effettuati, e dalle ...
30.12.2021
Sport