Opinioni, 15 ottobre 2018

Cosa si nasconde dietro al cosiddetto Festival dei diritti umani pagato pure dai contribuenti?

Interrogazione del deputato leghista Massimiliano Robbiani al Consiglio di Stato

Visto che i signori del cosiddetto “Festival dei diritti umani” abusano dell’etichetta dei diritti umani per fare campagne politiche (propaganda contro l’iniziativa per l’autodeterminazione in votazione il 25 novembre, raccolta di firme per concedere la bandiera svizzera alla nave Aquarius e chissà quante altre iniziative analoghe) non possano continuare a beneficiare del sostegno ufficiale di Confederazione, cantone e città di Lugano. Non si fa politica con i soldi dei contribuenti.
Non dimentichiamoci pure del rapper Italiano che sproloquia su commissione sul centro asilanti di Camorino.

/> Dopo questa breve premessa, chiedo al lodevole Consiglio di Stato quanto segue:

    • Quanto versa in contributi il Cantone al cosiddetto Festival dei diritti umani?

    • Il Consiglio di Stato è consapevole che di fatto sostiene pure finanziariamente, soldi dei contribuenti, l’iniziativa contro l’autodeterminazione e la raccolta firme per concedere la bandiera svizzera alla nave Aquarius?

    • Il Consiglio di Stato non ritiene opportuno, a questo punto, sospendere qualsiasi contributo a favore del Festival dei diritti umani?

Guarda anche 

Docente criticata dagli allievi, il DECS sapeva almeno da un anno

Il Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport era a conoscenza almeno da marzo 2017 di lamentele sull'operato della docente di tedesco delle scuole...
21.02.2019
Ticino

Antonio Caggiano – “Leghista da sempre”

Nei giorni scorsi ho preso posizione nei confronti di un candidato del PS per il suo comportamento durante la trasmissione “Sotto a chi tocca”, nella quale i ...
20.02.2019
Opinioni

Amanda Rückert - Richiesta sistematica dell’estratto del casellario giudiziario: un successo

Dal 2015 il Dipartimento delle istituzioni  ha introdotto l’obbligo per i cittadini stranieri di presentare l’estratto del casellario giudiziario alla ri...
18.02.2019
Opinioni

"Al Consiglio federale piace farsi prendere in giro dall’Italia? A noi no"

"Sconcerto, ma nessuna sorpresa". La Lega dei Ticinesi, in un comunicato trasmesso ai media, prende posizione sulla risposta del Consiglio federale all'inte...
14.02.2019
Ticino