Sport, 04 ottobre 2018

Lugano pronto a fare ricorso per la squalifica a Daprelà

Il club bianconero ha cinque giorni per poterlo presentare: in quel caso ci sarebbe l’effetto sospensivo

LUGANO – Si fa sempre più intricato il caso relativo alla squalifica di Fabio Daprelà.

La Lega, infatti, usando la prova tv è intervenuta dove era venuto meno l’arbitro Lionel Tschudi, ovvero sanzionando il durissimo intervento del difensore del Lugano che aveva procurato la lesione del legamento crociato anteriore e interno del ginocchio destro.

Inizialmente le giornate di squalifica inflitte a Daprelà erano stato preventivamente due (già scontate), oggi è arrivato il verdetto definitivo: il bianconero dovrà restare fermo per sei turni.

Il Lugano però non ci sta e presenterà ricorso contro una squalifica ritenuta eccessiva e immotivata vista l’assenza di aggravanti. La società ha cinque giorni di tempo per muoversi in tal senso e in quel caso, e fino alla decisione in merito, il giocatore potrà scendere in campo visto l’entrata in vigore dell’effetto sospensivo.

Guarda anche 

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

ACB raggiunto nei recuperi: la promozione è andata?

BELLINZONA - Adesso si fa davvero dura: il Bellinzona deve accontentarsi del pareggio sul campo della capolista Breitenrain (1-1) e vede così allontanarsi la ...
16.05.2022
Sport

“I nostri anni meravigliosi Malfanti il trascinatore”

LUGANO - Adriano Coduri ha quasi 85 anni e sente gli acciacchi della vita anche se non se ne cura troppo. Risiede sempre a Rancate, il paese in cui è cre...
15.05.2022
Sport