Mondo, 03 agosto 2018

31enne nigeriano tenta lo stupro alla Stazione di Milano: «ha 6 pagine di precedenti penali»

È stato fermato dai carabineri e dalla polizia di Stato il nigeriano che tentò di stuparare una 25enne alla stazione di Milano Porta Garibaldi

Come riporta «Il Giornale» l`aggressore della ragazza che ha sventato lo stupro grazie allo spry al peperoncino sarebbe un nigeriano di 31 anni senza permesso in Italia dal 2007. Il baldo giovanotto avrebbe 6 pagine di precedenti penali che spaziano da reati per droga, reati
contro il patrimonio e violenza sessuale. Il soggetto avrebbe fatto più volte richiesta di un permesso di soggiorno (ovviamente negatogli), ma avendo fatto ricorso alla decisione la legge gli permette di rimanere in Italia in attesa del giudizio per la definizione del caso.

Guarda anche 

Dani Alves e il processo per stupro: rischia 12 anni

BARCELLONA (Spagna) – È iniziato il processo per stupro nei confronti di Dani Alves, accusato di violenza sessuale ai danni di una giovane 23enne nel bagno d...
06.02.2024
Sport

Si sveglia nuda sul tavolo di un ristorante: sospetta violenza sessuale

MILANO (Italia) – A Milano una donna di 31 anni si è risvegliata nuda, sdraiata sul tavolo di un ristorante del centro, in piena notte, col locale chiuso e d...
20.11.2023
Magazine

Drogava e stuprava le donne: “Sono il tuo fidanzato, hai bevuto troppo”

ROMA (Italia) – Dopo i filmati, sono spuntate anche le conversazioni relativi agli stupri di Roma perpetrati dal netturbino Ubaldo Manuali. “Quanto mi hai fat...
21.09.2023
Magazine

Sei anni di carcere e espulsione per un richiedente l'asilo che aveva violentato una donna a Basilea

Giovedì il Tribunale penale di Basilea ha condannato un richiedente l'asilo di 35 anni a una pena detentiva di 6,5 anni per ripetuti stupri. L'uomo, cittad...
01.09.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto