Svizzera, 28 luglio 2018

Continua ad aumentare il numero di immigrati provenienti dall'UE

Nei primi sei mesi del 2018 quasi 70'000 stranieri provenienti dall'UE e dall'AELS hanno preso residenza in Svizzera

Tra gennaio e giugno 2018, 69'499 cittadini provienti dall UE o dall'AELS sono immigrati in Svizzera per prendervi un impiego, secondo i dati della Segreteria di Stato per la migrazione. I settori economici più interessati sono la ristorazione e l'alloggio, gli uffici di consulenza, l'informatica, l'agricoltura, l'edilizia e la sanità.

Di questi 30.728 cittadini dell'UE fa ora parte della popolazione residente permanente, il 2,1% in più rispetto al periodo tra gennaio e giugno 2017. Tra i lavoratori non residenti permanenti, l'afflusso è diminuito dello 0,7% a 38'771 persone. 


In totale, la popolazione straniera residente permanente, di cui il 68,4% sono cittadini dell'UE e dell'AELS, era pari a 2'068 milioni alla fine di giugno 2018. Si tratta di un aumento dell'1,3% in più rispetto ad un anno fa. 64'473 persone sono giunte in Svizzera negli ultimi sei mesi mentre in 37'278 l'hanno lasciata.


Questo dato tiene conto solamente dei residenti permanenti e non quelli non permanenti, fra le quali l'aumento è diminuito del 1,3%. Da gennaio a giugno sono arrivate 51.761 persone, mentre 32.441 sono partite.


Tra gennaio e giugno 2018, 19.357 persone sono immigrate nel quadro del ricongiungimento familiare (-0,7%). Il 20,9% di loro erano membri di una famiglia in cui almeno una persona deteneva il passaporto svizzero.

(Fonte: 20minutes.ch)  

Guarda anche 

"No al secondo miliardo di coesione all'UE"

Strada in salita per il secondo miliardo di coesione, dopo che la commissione delle finanze del Consiglio nazionale (CPE-N) ha deciso contro un secondo versamento a Bruxe...
30.11.2021
Svizzera

“Il PSE: ora un FCL completo per Mansueto e un atto di coraggio della Città”

LUGANO – Il giorno dopo è sempre quello più bello. Quando vivi con pathos una vittoria, un risultato importante, difficilmente riesce a godertelo imme...
29.11.2021
Sport

Migranti, domenica vertice a Calais dopo il naufragio nella Manica

La Francia ha invitato i paesi europei vicini alla manica a una riunione domenica, il giorno dopo la morte di 30 migranti nella Manica. Parigi e Londra hanno anche segnal...
26.11.2021
Mondo

“Siamo un po’ tutti matti ma con la testa sulle spalle”

AIROLO - Deborah Scanzio è nata a Faido ma da sempre abita a Piotta, in Leventina: terra di montagna, terra di hockeisti e di sciatori famosi che hanno f...
26.11.2021
Sport