Ticino, 20 luglio 2018

16 nuovi appartamenti per un ventaglio d’offerta di punta per il Centro abitativo e di cura Tertianum Parco Maraini

A partire da metà settembre la struttura luganese potrà offrire nuove soluzioni abitative destinate ai propri clienti: i lavori volgono al termine

LUGANO – L’invecchiamento demografico della popolazione è un dato di fatto: sono sempre più le persone che entrano nella sfera della cosiddetta “terza o quarta età”. I progressi fatti per prenderci cura di noi stessi sono stati importanti e significativi, ma anche la società stessa ha fatto e sta facendo molto per permettere a tutti di vivere una vita serena, con tanti confort e diversi servizi, anche quando si diventa più anziani.

È questo il passo fatto anche da Parco Maraini che, oltre a  esser entrato a far parte del gruppo Tertianum a partire dall’1° gennaio 2017, ha deciso di allargare la propria offerta per quanto concerne gli appartamenti “protetti” messi a disposizione di quegli utenti – soprattutto over 65 – ancora in grado di sapersi gestire autonomamente ma che vogliono e possono accedere a diversi servizi offerti dalla struttura, ovvero un tasto di emergenza per chiamare
l’infermiera del piano in caso di necessità, la pulizia settimanale degli ambienti e un pranzo al giorno. Il tutto à coté della Casa Anziani, proprio per affermare ancora di più il profondo attaccamento anche con il territorio e chi lo vive.

Il numero di tali appartamenti, a partire da metà settembre, crescerà in maniera esponenziale: si passerà dagli attuali 7 già esistenti – 2 locali e mezzo – a 23! Sono infatti in fase di completamento, ben 16 nuovi appartamenti, più ampi (3 locali e mezzo) che permetteranno agli ospiti di godersi con più serenità la loro vita. Immersi in un parco silenzioso e verde che si affaccia su Lugano e sul Lago, nel quale spicca il Ristorante Bistrò Parco Maraini.

Per ogni altra informazione vi invitiamo a visitare il sito www.tertianum.ch.

Guarda anche 

Il Lugano si inchina: ora servirebbe l’impresa

LUGANO - 20 anni di attesa per 90’ senza vere occasioni da rete (e 2 gol subiti). Potremmo sintetizzare così quanto visto ieri sera a Cornaredo dove il Lugan...
05.08.2022
Sport

Lo sport ticinese fa gli auguri alla Svizzera

LUGANO – Un’immagine di Mattia Croci-Torti durante i festeggiamenti per la vittoria della Coppa Svizzera con tanto di bandiera elvetica in mano, un’altr...
01.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

C’è il marchio finlandese sulla storia del Lugano

LUGANO - Con l’arrivo di Mikko Koskinen, Oliwer Kaski e Markus Granlund si allunga la lista di giocatori finlandesi ingaggiati dal Lugano. ...
26.07.2022
Sport