Mondo, 26 giugno 2018

Aquarius, i migranti buttano via i doni della croce rossa e vanno al ristorante con banconote da 100 euro

A pochi giorni dallo sbarco, i migranti dell'Aquarius non si sarebbero per ora distinti per un comportamento ineccepebile. Come riporta il portale spagnolo casoaislado, i migranti alloggiati nella municipalità di Cheste, nei pressi di Valencia, avrebbero buttato via i doni fatti loro dalla croce rossa, perlopiù vestiti e coperte. D'altra parte le foto scattate dai residenti che abitano vicino alla struttura non lasciano adito a molti dubbi.

Ad Alicante invece, dove vengono alloggiati i migranti minorenni (o presunti tali), degli abitanti dichiarano aver visto i richiedenti l'asilo dell'Aquarius in un ristorante a bere alcolici pagando con banconote da 100 euro. Questo sin dalla prima sera e nonostante molti media spagnoli avessero riportato che i migranti fossero, dopo il viaggio dalla Libia alla Spagna, scioccati e traumatizzati.

28.6.2018, 07:55: Un aggiornamento su questo articolo è disponibile qui.

Guarda anche 

Elezioni spagnole, la destra nazionalista diventa terzo partito del Paese

Il primo ministro socialista uscente Pedro Sanchez ha vinto domenica le quarte elezioni legislative in quattro anni in Spagna ma, con il suo PSOE indebolito, queste nuove...
11.11.2019
Mondo

Un nuovo fenomeno inquieta Berna: gli asilanti della salute

Vengono in Svizzera pur sapendo di non avere alcuna chance di ottenere l’asilo. Ma tanto a loro non interesse ricevere protezione. Il loro obiettivo è farsi ...
10.11.2019
Svizzera

Richiedente l'asilo può restare in Ticino perché "depresso"

È depresso e quindi non può essere rispedito in Iraq. Il Tribunale amministrativo federale (Taf) ha accolto il ricorso presentato dal signor Massimiliano Mi...
07.11.2019
Ticino

Non può essere espulso perchè si è convertito al cristianesimo, la Corte europea sconfessa la Svizzera

Un richiedente l'asilo afghano non potrà essere rimpatriato perchè convertito al Cristianesimo. È quanto deciso dalla Corte europea dei diritti d...
06.11.2019
Svizzera