Ticino, 03 ottobre 2018

Scuola che "non" verrà: che futuro per i dipendenti e quanto è costata?

I granconsiglieri della Lega Maruska Ortelli, Lelia Guscio e Massimiliano Robbiani hanno inoltrato oggi un'interrogazione riguardante la bocciatura della riforma scolastica denonimata "Scuola che verrà" . Di seguito il testo completo dell'interrogazione:

Scuola che “non” verrà: che futuro per i dipendenti e quanto è costata?

In seguito ai risultati di domenica 23 settembre ed alla sonora bocciatura da parte del popolo alla “sperimentazione della scuola che verrà”, alcune considerazioni e quesiti sono d’obbligo. Il popolo ha chiaramente affossato il più importante e forse unico progetto del DECS delle ultime due legislature, come anche la proposta alternativa promossa dal PLR.

Lo studio di queste possibili riforme, iniziato nel 2013, ha comportato un ingente mole di lavoro, richiedendo al Dipartimento un aumento di forza lavoro con conseguenti nuove assunzioni.
Ciò premesso, l’interrogante chiede al lodevole Consiglio di Stato quanto segue:

  1. Quale sarà il futuro dei funzionari assunti appositamente per lo studio e l’elaborazione della “Scuola che verrà”? Quante sono le unità lavorative assunte appositamente per il progetto?


  1. Quanto è costato lo studio e l’elaborazione del messaggio governativo dal 2013 ad oggi?


Maruska Ortelli - Lelia Guscio – Massimiliano Robbiani

Guarda anche 

Cosa si nasconde dietro al cosiddetto Festival dei diritti umani pagato pure dai contribuenti?

Visto che i signori del cosiddetto “Festival dei diritti umani” abusano dell’etichetta dei diritti umani per fare campagne politiche (propaganda contro ...
15.10.2018
Opinioni

Festival dei Diritti Umani "propaganda politica con soldi pubblici"

Cresce la polemica intorno al Festival dei Diritti umani che si sta tenendo in questi giorni a Lugano, accusata in sostanza di fare propaganda politica nonostante sia fin...
14.10.2018
Ticino

Non solo consulente in famosi processi di cronaca nera, ma pure ex dipendente dell’istituto privato universitario IPUS di Chiasso.

A giusta ragione il comitato genitori delle scuole medie di Stabio hanno recentemente chiesto chiarimenti sull’incarico di un docente religione, un certo Sergio Nov...
08.10.2018
Opinioni

La scuola che NON verrà

Malgrado la massiccia propaganda di regime, la mobilitazione delle truppe cammellate, la stampa schierata, il clima alla "No Billag", ... la maggior parte dei t...
23.09.2018
Ticino