Svizzera, 05 giugno 2024

L'inflazione resta stabile, ma cibo e vacanze sono sempre più cari

A maggio il tasso di inflazione è rimasto stabile all’1,4%. Una buona notizia per i consumatori, anche visto che gli esperti si aspettavano un leggero aumento. Ma ciò non significa però che tutti prezzi siano rimasti uguali come in parile. Mentre i beni importati sono effettivamente cari quanto il mese precedente, i prezzi dei beni nazionali sono aumentati dello 0,4%. I prezzi dei generi alimentari e delle bevande analcoliche sono aumentati in modo considerevole, complessivamente dello 0,9%. La verdura, ad esempio, è particolarmente colpita dall’inflazione: a maggio frutta e verdura costano il 18,8% in più rispetto ad aprile. Ma sono aumentati anche i prezzi dei salumi (+2,0%), della carne bovina (+1,2%) e dei formaggi (+1,1%). Le bevande alcoliche, invece, costano l'1,6% in meno.

Ma non solo il cibo costa più caro: l'alloggio e energia costano lo 0,6% in più rispetto al mese precedente. Gli affitti in particolare sono aumentati dell'1,0% a maggio e su un anno si paga addirittura il 3,4% in più per un appartamento in affitto. D'altro canto, l'olio combustibile (-5,3%) e i pellet di legno (-11,0%) sono diventati notevolmente più economici.

Anche alcuni servizi sono diventati più cari nel mese di maggio, come il costo del biglietto del cinema, aumentato dello 0,5%. Un pasto al ristorante a maggio costa lo 0,1% in più rispetto ad aprile. Rispetto all'anno precedente il prezzo di un pasto al ristorante è aumentato del 2,4%. Per abbigliamento e scarpe, il prezzo è aumentato dello 0,4% a maggio.



Si assiste inoltre ad un aumento notevole dei prezzi di noleggio dei mezzi di trasporto privati. Un'auto a noleggio costa in media il 16,9% in più rispetto al mese scorso. Vale quindi la pena confrontare tra loro i numerosi fornitori. Anche chi ha prenotato vacanze all’estero nel maggio 2024 paga di più rispetto a chi l'ha fatto in aprile: i pacchetti vacanza all’estero sono aumentati del 2,0%.

Anche la benzina era più cara a maggio. I prezzi dei carburanti sono aumentati in media dell'1,8%. Ma presto potrebbe esserci una svolta. Dalla fine di maggio i prezzi del petrolio sono in forte calo e martedì hanno raggiunto il livello più basso degli ultimi quattro mesi. All’origine di questo declino ci sono i rischi geopolitici, che si sono un po’ attenuati. Ci si può quindi attendere che i prezzi della benzina scendano presto.

L'inflazione potrebbe aumentare ulteriormente leggermente nei prossimi mesi ma non dovrebbe superare l'obiettivo del 2% fissato dalla Banca nazionale svizzera. Per l'intero anno 2024 il gruppo di esperti della Confederazione prevede un'inflazione media annua superiore all'1,5%. Dall'inizio dell'anno l'inflazione si è sempre mantenuta al di sotto di questo valore.

Guarda anche 

Per chi esce dall'università trovare lavoro è diventato più difficile

Il mercato del lavoro svizzero sta diventando sempre più difficile per le persone in cerca di lavoro. Rispetto all’anno precedente, nel secondo trimestre del...
11.07.2024
Svizzera

Numero record di aborti in Svizzera nel 2023

Nel 2023 in Svizzera il numero delle interruzioni di gravidanza ha raggiunto un record. L'anno scorso in Svizzera sono stati registrati 12'045 aborti, contro gli ...
05.07.2024
Svizzera

A causa degli affitti più cari si trasloca sempre meno

La crisi degli alloggi che attanaglia la Svizzera spinge sempre più persone a rinunciare a traslocare. Tra aprile 2023 e marzo 2024 il numero di appartamenti in a...
04.07.2024
Svizzera

L'aspettativa di vita degli svizzeri non è mai stata così alta

Mentre nel 2019 la speranza di vita degli svizzeri era già tra le più alte al mondo, nel 2023 ha raggiunto gli 85,8 anni per le donne e gli 82,2 anni per gl...
03.07.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto