Svizzera, 28 febbraio 2024

“Swisscom o 'Italycom'?”

È notizia di oggi che Swisscom, operatore di telecomunicazioni di proprietà della Confederazione, intende acquistare l'azienda italiana Vodaphone, per un investimento di 8 miliardi di euro. Una notizia che ha spinto il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri a inoltrare un'interpellanza al Consiglio federale per avere chiarimenti in merito all'operazione. Come ricorda Quadri, Swisscom è già proprietaria di un'altra azienda di telecomunicazioni italiana, Fastweb, società con cui Swisscom intende fusionare Vodaphone. L'acquisto di Fastweb già allora fece discutere “sia per i risultati negativi che per le vicende giudiziarie (arresto dell’ex amministratore delegato Silvio Scaglia) che segnarono i primi anni dopo l'acquisizione” scrive Quadri nell'interpellanza.



Oltre che per la vicenda Fastweb, l'esponente leghista teme che questo nuovo investimento di Swisscom possa mettere a repentaglio il servizio pubblico che l'azienda è tenuta a fornire in Svizzera e per questo chiede al Consiglio federale se era informato dell'operazione e qual'è il suo parere in merito. Quadri chiede poi se tali massicci investimenti sono opportuni per un'azienda a cui è stato conferito un mandato di servizio pubblico e se questo investimento, qualora qualcosa andasse storto, non potrebbe andare a scapito del servizio offerto in Svizzera. Questo, sottolinea Quadri, in particolare per quanto riguarda le regioni periferiche dove “l’offerta di servizi a banda ultralarga è fondamentale importanza economica, per mantenere e creare impieghi in loco e combattere lo spopolamento; a maggior ragione con la diffusione del telelavoro”. Infine, viene chiesto se le Commissioni parlamentari dei trasporti e delle telecomunicazioni saranno compiutamente informate su opportunità e rischi per il servizio pubblico in Svizzera dell’acquisizione di Vodaphone Italia da parte di Swisscom.

Guarda anche 

"Il Consiglio federale introduca una tassa d'entrata per i frontalieri"

Il Consiglio federale dovrebbe introdurre una tassa d'entrata al confine per i veicoli dei lavoratori frontalieri. È quanto chiede una mozione inoltrata oggi d...
17.04.2024
Svizzera

"Anche in Svizzera dovrebbe essere possibile personalizzare le targhe"

Anche in Svizzera dovrebbe essere possibile personalizzare la targa del proprio veicolo, come è già possibile in molti altri paesi. È quanto chiede i...
16.04.2024
Svizzera

"I giudici di Strasburgo fanno attivismo politico-ideologico: la Svizzera disdica la CEDU"

La Svizzera dovrebbe disdire la Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU). È quanto chiede una mozione presentata dal Consigliere nazionale Lorenzo Quadri dop...
15.04.2024
Svizzera

Lugano: chi vuole svendere la Svizzera…

Lugano è la culla della Lega. Qui il Movimento vide la luce nel lontano 1991. Lugano ha una particolarità: tra le 10 principali città svizzere, &egr...
08.04.2024
Ticino

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto