Sport, 19 febbraio 2024

“Ho militato nel Wiedikon, la squadra in cui iniziò Kuhn”

Faccia a faccia con il collega ed ex calciatore del Lugano Ugo Morselli

LUGANO - I giornalisti non “professionisti”, ossia coloro che nel tempo libero hanno collaborato o collaborano con le varie testate pur praticando un altro mestiere, con il tempo si sono rivelati preziosissimi soprattutto per le redazioni dei quotidiani alle prese con problemi di organico. Il Corriere del Ticino, LaRegione o il Giornale del Popolo che fu, tanto per fare degli esempi, hanno attinto a questa particolare categoria per “tappare i buchi” o per dare un po' di respiro ai giornalisti formati. Ma anche, diciamolo suvvia, per seguire partite che ai redattori proprio non interessavano. Ugo Morselli, una vita da bancario, dalla fine degli Anni Settanta appartiene al gruppo di cui sopra: ex calciatore del Wiedikon (la stessa squadra del leggendario Köbi Kuhn), del Lugano, del Mendrisio e del Gentilino, ha iniziato a collaborare per lo Sport di Zurigo (lui che è nato nella città della Limmat ed è originario di Modena) e in seguito anche per testate importanti come il 'Blick', oltre per i quotidiani ticinesi. Persona garbata, di indole buona e molto disponibile, ha accettato di buon grado di sottoporsi al nostro “questionario”, dal quale emerge tutto il suo amore per il calcio, la vita e la famiglia. 

Pregio
Costanza
 
Difetto
Non so direi di no
 
La vita?
Un dono di Dio
 
Il calcio in tre parole
Il secondo amore
 
Prima volta da calciatore?
Nel Wiedikon, a 15 anni. Per chi non lo sapesse è stata la prima squadra del mitico Köbi Kuhn
 
Primo allenatore?
Aron Oettle
 
In Ticino dal…
1972
 
In quale squadra?
Nelle riserve del Lugano
 
Esordio in “prima”?
11 novembre 1976: Bienne-Lugano in LNB
 
Ruolo
Inizialmente ala, poi centrocampista e anche difensore
 
Idolo nel calcio
Vincenzo Brenna (ha sempre creduto in me)
 
Idolo nello sport
Kenta Johansson
 
Il giocatore più forte col quale ha giocato?
Marco Conigliaro, nel Lugano
 
Un amico nel calcio?
Carlo Ortelli
 
Idolo nella vita?
Papa Woytila
 
La squadra del cuore?
La Juventus
 
Il calcio in Ticino?
La seconda casa
 
Ambrì o Lugano?
HC Lugano
 
Prima esperienza giornalistica?
‘Lo Sport di Zurigo’, 1979
 
Miglior attrice?
Anna Valle
 
Miglior attore
Luca Argentero
 
Miglior cantante donna
Laura Pausini
 
Miglior cantante uomo
Tiziano Ferro
 
Il film più bello?
‘The Passion’, di Mel Gibson
 
Il più brutto?
Tutti gli horror
 
Il libro
‘Per tutti i giorni della tua vita’, di Elena Premoli
 
Radio preferita
RadioTicino
 
TV preferita
RSI
 
A cena con…
Mia moglie Loretta
 
La donna più bella…
Mia moglie
 
Il sogno?
La pace nel mondo
 
Svizzera o Italia?
Svizzera

MDD

Guarda anche 

Il Lugano insiste: la vetta è vicina!

LUGANO - Nono risultato utile consecutivo (8 vittorie ed un pareggio contro la rivelazione Winterthur) e il Lugano si conferma al secondo po...
21.04.2024
Sport

“Sono correttezza e precisione i principali valori del tiro”

LUGANO - “Il tiro è uno sport che, al pari di tutti gli altri, fa parte della nostra società: lo dimostra il fatto che figura fra le discipline r...
23.04.2024
Sport

Ladies Lugano, è game over!

LUGANO – Le avvisaglie c’erano, i problemi finanziari erano importanti e si trascinavano da tanto tempo, e alla fine l’Associazione Sportiva Hockey Club...
15.04.2024
Sport

Lugano da sogno: titolo nel mirino

ZURIGO - Il Lugano ha fatto un ritorno trionfale alla vittoria, sconfiggendo con determinazione il Grasshopper per 1-0 sul terreno degli avv...
14.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto