Svizzera, 28 gennaio 2024

In futuro la Posta potrebbe essere distribuita tre volte a settimana

In futuro la Posta potrebbe essere distribuita solo tre volte a settimana. Secondo informazioni riportate dal settimanale “Schweiz am Wochenende”, il Consigliere federale Albert Rösti, direttore del dipartimento delle comunicazioni vorrebbe infatti presentare mercoledì ai suoi colleghi del Consiglio federale un progetto di riforma del gigante giallo. Al centro del cambiamento l'eliminazione del sistema di posta A e B, a favore di una distribuzione limitata a tre giorni alla settimana.

Il motivo di questo progetto è che, dal 2001 il numero di lettere distribuite è in costante calo e le entrate della Posta sono in costante calo. Nell'arco di vent'anni, il volume della posta spedita in Svizzera sia diminuito di circa il 40%. La riforma che Rösti intende proporre potrebbe quindi alleggerire il carico dell'istituzione e quindi ridurre i costi di questa attività in declino.



Ma non è sicuro che il parere del consigliere federale sarà visto di buon occhio dai vertici del gigante giallo. L'idea di abolire la posta A e B era già stata avanzata nel 2022, in un rapporto redatto da una commissione di esperti della Confederazione. Intervistato dai giornali del gruppo “CH Media” al momento della pubblicazione di quest'ultima, Roberto Cirillo, amministratore delegato di La Poste, ha poi dichiarato che una misura del genere non era affatto possibile per l'istituto.

Guarda anche 

La proposta di matrimonio in pubblico finisce male: “Che c***o fai? Non ero pronta”

ROMA (Italia) – Chissà quante donne, o uomini, vorrebbero e sognano una proposta di matrimonio in grande stile, con l’amato/a in ginocchio davanti a s&...
31.12.2023
Magazine

"Meno tasse per i ticinesi e imposte di circolazione bloccate a 80 milioni"

Il gruppo parlamentare della Lega dei Ticinesi, in un comunicato stampa, esprime soddisfazione per l'esito dell'esito delle votazioni dell'ultima sessione par...
14.12.2023
Ticino

Dal 2027 il canone radiotelevisivo sarà ridotto a 312 franchi

“La SSR deve essere trasformata”, ha annunciato mercoledì il consigliere federale Albert Rösti in una conferenza stampa al termine della seduta de...
09.11.2023
Svizzera

Il Consiglio federale vuole abbassare il canone radiotelevisivo di 35 franchi

Il Consiglio federale intende ridurre il canone radiotelevisvo a 300 franchi annui, una riduzione di 35 franchi rispetto al costo attuale. È quanto riportano le ed...
06.11.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto