Sport, 05 novembre 2023

Lugano, bene il risultato ma nulla più. Ambrì a forza 5

Dopo aver vinto il derby, i leventinesi hanno espugnato anche Davos. I bianconeri, poco brillanti, hanno sofferto e vinto contro il Kloten nonostante il 3-0 del primo periodo

LUGANO - Il dopo derby non lascia scorie. Né sui vincenti (l’Ambrì), né sugli sconfitti (il Lugano). E così le squadre ticinesi conquistano una bella doppietta: i biancoblù espugnano alla grande Davos ed ottengono la quinta vittoria consecutiva; i bianconeri si riscattano battendo in casa il Kloten, che venerdì sera aveva sconfitto lo Zurigo nella sfida cantonale. 


Partiamo dai leventinesi, che hanno ottenuto il massimo nel week end (6 punti) e contro avversari non certamente semplici. Purtroppo la sfida in terra grigionese ha portato anche pessime notizie alla squadra di Cereda: una brutta carica alla balaustra ha infatti tolto di mezzo Daniele Grassi, che è stato trasportato all’ospedale per gli accertamenti del caso. Auguri di pronta guarigione al capitano dell’HCAP! La partita è iniziata nel segno del Davos, che ha messo sotto pressione gli ospiti ma senza riuscire a concretizzare. Bravo Conz, che è stato preferito a Juvonen. Dopo la sfuriata dei locali (sempre privi di Fora), i biancoblù hanno preso coraggio e grazie ad un attento gioco di copertura hanno praticamente messo la museruola agli avversari. A cinque minuti dalla prima pausa è così arrivato il gol di Fohrler, che ha letteralmente messo le ali ai leventinesi. 


Nel finale di questo tempo si è scatenata anche una bagarre fra Douay e Frehner, quest’ultimo punito con una penalità di partita per la brutta entrata su Grassi. Ad inizio ripresa i ticinesi hanno poi trovato il raddoppio con Pestoni e in seguito hanno chiuso bene tutti gli spazi davanti a Conz, che nel tempo conclusivo si è eretto a formidabile usbergo della causa biancoblù. Pestoni, a porta vuota, ha in seguito abbellito il risultato.


Il Lugano, dal canto suo, non ha certo disputato la sua miglior partita. Ma occorreva cancellare subito la sconfitta della Gottardo Arena e porre fine ad una mini serie di tre sconfitte di fila. E così è stato. La squadra di Luca Gianinazzi, senza brillare in modo particolare (ma d’altra parte nessuno si aspettava grandi cose…) ha messo sotto gli Aviatori grazie ad una prova concreta e disciplinata, in cui stavolta non è emersa solo la Paradesturm, ossia la prima linea, bensì anche i giocatori di sostanza. Non deve dunque sorprendere se nel tabellino bianconero figurano i nomi del rientrante Patry, di Morini e di Mirco Müller, i primi due bravi a sfruttare gli errori degli avversari mentre il terzo ha fatto valere la classe e l’esperienza. Sul 3-0 dopo venti minuti si pensava che fosse…fatta. E invece no, perché il Kloten non ha mollato, riducendo lo scarto nel secondo tempo con Loosli e facendo tremare poi Schlegel in qualche occasione nel terzo finale.


Il Lugano ha però tenuto generosamente ed ottenuto di nuovo i tre punti. Una boccata d’ossigeno fondamentale. E ora sotto con la pausa a preparare lo sprint verso il Natale.

MDD

Guarda anche 

Lugano, 5 passi verso l'obiettivo

LUGANO - Alla fine a decidere è stato il rigore di Ruotsalainen e il Lugano colleziona la sua quarta vittoria consecutiva. La classifica sorride, perché...
25.02.2024
Sport

Condannato a un anno di carcere il richiedente l'asilo che abusò di una ragazza su un treno

Il richiedente l’asilo che lo scorso ottobre era stato arrestato con l’accusa di aver abusato sessualmente di una giovane su un treno regionale tra Lugan...
24.02.2024
Ticino

“Da attaccante a portiere: per la passione si fa tutto!”

LUGANO - Andrea Maksimovic (29 anni) è uno dei tanti giocatori cresciuti in casa Lugano Sharks. Dopo una pausa di un paio di anni per motivi pr...
23.02.2024
Sport

Ginevra, appuntamento con la storia

GINEVRA – I bagordi, la gioia e i festeggiamenti per il titolo svizzero conquistato la scorsa primavera sembrano lontani, sembrano un po’ offuscati, visto qua...
20.02.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto