Svizzera, 03 novembre 2023

Gli svizzeri mai così stressati a causa del lavoro

I lavoratori svizzeri non sono mai stati così esausti a causa del lavoro. Il cosidetto burnout ha raggiunto livelli record nel 2023, stando al “Barometro delle condizioni di lavoro 2023”, pubblicato giovedì da Travail.Suisse e dalla Scuola universitaria professionale di Berna. Inoltre, oltre il 50% degli impiegati teme di perdere il posto di lavoro, un tasso record nel Paese.

Questa stanchezza sul lavoro è osservabile anche nel fatto che più di 820'000 persone pianificano di cambiare lavoro a causa di stress e vincoli psicologici sul lavoro, un netto aumento rispetto ao 650'000 del 2022. Più di un lavoratore su tre indica di essere spesso o molto spesso troppo stanco per occuparsi della propria vita privata, una percentuale record già in aumento negli ultimi anni.



D'altro canto, grazie al basso tasso di disoccupazione e alla marcata carenza di manodopera, i lavoratori ritengono che le loro possibilità di trovare un nuovo lavoro siano molto buone. Da questa indagine rappresentativa, condotta dal 2015 su 1'500 persone di età compresa tra 16 e 64 anni, emerge anche che i datori di lavoro non investono abbastanza nella formazione. Inoltre, una percentuale crescente di dipendenti ritiene che nella propria azienda non venga rispettata la parità retributiva.

Guarda anche 

Crescita record di stranieri nel 2023

Nel 2023 l'immigrazione in Svizzera ha registrato un'accelerazione. Alla fine dell'anno la popolazione residente permanente straniera era aumentata di 98'...
23.02.2024
Svizzera

Mercato del lavoro ticinese: ma dove vive il Consiglio federale?

Come da copione, il Consiglio federale non vuole sentir parlare di clausole di salvaguardia a tutela del mercato del lavoro ticinese devastato dal frontalierato. Si rico...
18.02.2024
Opinioni

Aumento record delle domande d'asilo nel 2023

La Segreteria di Stato della migrazione ha registrato un aumento significativo delle domande d’asilo nel 2023: 30’223 persone hanno chiesto asilo in Svizzera,...
16.02.2024
Svizzera

Inflazione ai minimi, ma elettricità e riscaldamento sempre più cari

Gli ultimi dati sull’inflazione sono incoraggianti e mostrano un aumento annui pari all'1,3% a gennaio, quando a dicembre era ancora all’1,7%. Tuttavia, l...
14.02.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto