Opinioni, 15 ottobre 2023

Lugano: 15 anni di prossimità giovani

Sabato 14 ottobre il servizio di prossimità giovani della città di Lugano ha festeggiato i primi 15 anni di vita.

Questi tre lustri dimostrano tutto il dinamismo che la prossimità è in grado di offrire come risposta alle esigenze di dialogo e di accompagnamento espresse dai giovani.
Spesso – a maggior ragione nelle polemiche create ad arte - si dimentica di proposito che Lugano ha sempre valorizzato i propri giovani.

A partire dagli anni ‘90 la promozione delle attività giovanili è diventata uno degli obiettivi dell’amministrazione comunale. L’istituzione di un Ufficio a loro dedicato, l’offerta di luoghi di animazione socio-culturale e di partecipazione, l’opportunità di un palco durante gli eventi cittadini rappresentano tappe di una lunga storia che caratterizza la relazione – a volte non facile, come naturale che sia nel confronto intergenerazionale – tra la città e la sua popolazione più giovane.

A queste tappe va ad aggiungersi il sostegno offerto dalla prossimità, che si è strutturato negli anni in un servizio che collabora in rete con tutti gli attori comunali e cantonali della presa in carico giovanile.

La prossimità è un metodo di lavoro sociale che vede nell’educativa di strada l’opportunità di relazionarsi con i ragazzi nei loro contesti di aggregazione, offrendo un intervento professionale in un ambiente spontaneo e informale.

Da prassi innovativa nell’approccio, la prossimità si è poi consolidata in un servizio che ha oggi al suo attivo tre educatori coordinati dalla responsabile delle Politiche giovanili. Lugano, primo comune in Ticino ad offrire questo servizio per i giovani, chiede ora al Cantone di ancorare la prossimità nella revisione della Legge giovani, affinché essa diventi sia un diritto sia una responsabilità.



Sostenere i giovani significa anche affrontare con loro il tema delle dipendenze; ma la prevenzione non ha alcuna efficacia se non è accompagnata dalla promozione di processi di crescita positivi, basati sulla fiducia reciproca e sulla presenza costante sul territorio. È importante portare la prevenzione al di fuori dei canali istituzionali. Offrire informazione e ascolto negli spazi aggregativi e durante gli eventi cittadini rappresenta una metodologia di intervento molto proficua: una prevenzione di prossimità che agevola il dialogo e riduce i comportamenti a rischio.

Negli ultimi 15 anni la società è senza dubbio cambiata: nuove sfide attendono in diversi ambiti, quali la formazione e il lavoro, la salute e il tempo libero, tenendo sempre presente il naturale desiderio di autonomia che il giovane cerca.
In questi anni non è mai venuta a mancare la disponibilità che la Città ha per i giovani, come non è mai venuto meno il loro grande entusiasmo, che ha motivato gli operatori di prossimità nel loro lavoro.

L’augurio è che questo prezioso entusiasmo si mantenga sempre; anche nei tempi non rosei che stiamo attraversando - e che ancora attraverseremo.

Lorenzo Quadri
Municipale di Lugano

Guarda anche 

"La ristrutturazione del Dog Park è una priorità per i luganesi"

Una mozione di Christian Tresoldi, consigliere comunale della Lega dei Ticinesi, chiede al Municipio di ristrutturare il Dog Park di Pregassona. “La città di...
26.06.2024
Ticino

Nuovo presidente e cassiera per la Lega di Lugano

Giovedì scorso si è tenuta presso la sala del Consiglio Comunale l'assemblea dell'associazione Lega Lugano. All'ordine del giorno, oltre all'...
18.06.2024
Ticino

HCL, ecco il colpaccio: Thürkauf resta a Lugano

LUGANO – La telenovela è terminata ed si è conclusa nel migliore dei modi per il Lugano: Calvin Thürkauf ha deciso di restare sulle rive del Cere...
17.06.2024
Sport

“Grazie al nuovo velodromo ciclismo in rampa di lancio!”

LUGANO - Patrick Calcagni (classe 1977) è stato corridore professionista per nove anni. Ha esordito nel 2000 con la squadra italiana Vini Caldirola-Sider...
21.06.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto