Opinioni, 06 maggio 2023

A scuola di anarchia!

Alcune scuole del nostro cantone hanno informato i genitori degli allievi che mercoledì 10 maggio gli istituti saranno in sciopero. Una cosa mai vista e inaudita. La protesta nasce dal taglio alle rendite degli affiliati all’Istituto di previdenza del Canton Ticino. Ma è proprio questo il corpo docente che vogliamo? A farne le spese saranno i ragazzi che perderanno ore di lezione.



Come faranno a recuperarle? Inoltre siamo uno Stato democratico o dobbiamo sottostare alle leggi sindacali? I docenti sono impiegati dello stato e anche ben retribuiti. È ora che la so smetta di piangersi addosso quando, in questo Cantone, ci sono persone che un lavoro nemmeno ce l’hanno. Questi docenti stanno insegnando l’anarchia ai propri allievi… altro che democrazia.


Maruska Ortelli
GC Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

A 12 anni le porte del liceo sono già chiuse e il tribunale federale non può farci nulla

Un allievo di 12 anni ha visto il suo percorso verso la maturità interrotto già al primo anno di scuola media, nel 2020, perché continuava a prendere...
18.07.2024
Svizzera

Sempre più bambini svizzeri hanno "fobia" della scuola

Sempre più bambini si rifiutano di andare a scuola, non per pigrizia o mancanza di interesse, ma per paura. L'assenteismo cronico è un problema sempre p...
08.04.2024
Svizzera

Termina il Ramadan: a Milano la scuola chiude. “Non possiamo ignorare la realtà”, dice il preside

PIOLTELLO (Italia) – La scuola resterà chiusa per le festività pasquali, ma anche per la fine del Ramadan. È ciò che è stato deci...
21.03.2024
Magazine

Una docente licenziata per aver avuto metodi “tirannici” con gli allievi

Indignati per le cattive pratiche di un insegnante di Glattfelden, nel canton Zurigo, diversi genitori di studenti avevano inviato una lettera alla direzione della scuola...
16.03.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto