Svizzera, 24 aprile 2023

Dopo l'acquisizione di Credit Suisse, UBS potrebbe non pagare imposte per anni

Dopo che UBS ha rilevato il Credit Suisse con l'aiuto di oltre 200 miliardi di franchi garantiti dalla Confederazione e dalla BNS, ci si potrebbe aspettare che la nuova mega-banca diventasse a prova di crisi e che portasse un lucroso gettito fiscale. Il partito dei Verdi avverte che non è così e che la banca potrebbe subire ingenti perdite fiscali.

"Durante la crisi del 2008, abbiamo sostenuto UBS con miliardi. Negli anni successivi, ha pagato poche o nessuna imposta", ha dichiarato la consigliera nazionale Katharina Prelicz-Huber (Verdi/ZH) a “20 minuten”. Secondo la consigliera, UBS ha compensato le perdite precedenti con gli utili e allo stesso tempo ha versato bonus milionari. "Questo non deve accadere di nuovo", ha detto. “E per quanto ne so, questo è esattamente ciò che UBS vuole provare a fare di nuovo”.



La parlamentare ha presentato una mozione a nome dell'intero gruppo parlamentare in cui chiede di modificare la legge per impedire la pratica del riporto delle perdite per le società che hanno ricevuto aiuti di Stato. Tale pratica fiscale, in sostanza, permette di dedurre dalle imposte le perdite registrare negli anni precedenti. In questo caso, il rischio sarebbe che UBS utilizzi le perdite di Credit Suisse per risparmiare sulle imposte. Secondo Prelicz-Huber, infatti, la Confederazione, il Cantone di Zurigo e la Città potrebbero perdere nuovamente milioni di euro. Chiede inoltre che, se è necessario un aiuto statale, non vengano pagati bonus o dividendi.

Mentre la sinistra sosterrà probabilmente in blocco la sua mozione, anche l'UDC potrebbe appoggiarla. Il consigliere nazionale bernese Lars Guggisberg ha già "simpatia" per il testo. "È inaccettabile che il contribuente si faccia carico di UBS e che alla fine debba pagarne il prezzo, mentre la banca risparmia le tasse con dei trucchi fiscali", ha criticato.

Guarda anche 

L'acquisizione di Credit Suisse ha già fruttato quasi 30 miliardi a UBS

L'utile annuale di UBS per il 2023 ammonta a 29,9 miliardi di dollari, ha annunciato la banca martedì mattina. Ma se si tolgono i guadagni realizzati con l'...
07.02.2024
Svizzera

Un medico multimilionario si rifiuta di pagare le tasse

Il denaro non dovrebbe essere una delle sue preoccupazioni per un medico multimilionario del canton Berna. Eppure da diversi anni questo 64enne bernese non paga le tasse....
17.01.2024
Svizzera

Gli affitti aumenteranno del 30% nei prossimi 10 anni, secondo UBS

Gli svizzeri dovranno pagare affitti sempre più cari negli anni a venire, stando a uno studio di UBS. Secondo gli esperti della prima banca svizzera, la carenza di...
07.12.2023
Svizzera

Un'iniziativa popolare chiede di nazionalizzare UBS

Un comitato di cittadini del Canton Zurigo sta per lanciare un'iniziativa popolare per la nazionalizzazione parziale di UBS. Il testo, attualmente sottoposto all'...
18.09.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto