Sport, 15 gennaio 2023

È il gran momento di Kilde: a Wengen si prende tutto!

Dopo il Super G il norvegese ieri ha vinto la prestigiosa discesa del Lauberhorn

WENGEN - Il norvegese Aleksander Aamodt Kilde è insaziabile. Ieri ha infatti vinto anche la discesa libera di Wengen, 24 ore dopo il trionfo nel Super G nella stessa stazione invernale. Il suo è decisamente un momento magico, anche se il discesista subito dopo la vittoria in terra bernese ha ribadito che il suo obiettivo stagionale resta il Mondiale francese, in programma ad inizio febbraio. Sarà, ma intanto la classica del Lauberhorn lo ha visto spadroneggiare, come raramente era riuscito a qualcun altro nelle ultime stagioni, confermando così una tendenza chelo vuole dominatore della specialità. 



Per lui si tratta infatti del quarto successo in discesa in questo inverno, un risultato decisamente eccellente, che lo pone su una sorta di piedestallo, dal quale non sarà facile spodestarlo. La corsa, per la verità, non si è disputata sulla lunghezza originale, visto che il forte vento e la visibilità scarsa in alto hanno costretto gli organizzatori a ridurla. Per Kilde non è stato un problema perché sin dalle prime battute si è capito che non ce ne sarebbe stato per nessuno, nemmeno per il nostro Marco Odermatt, che ha dovuto accontentarsi del secondo posto (comunque buono per la classifica generale di Coppa del Mondo) a 88 centesimi dal vincitore. Un risultato che gli permette di ottenere per la settima volta la piazza d’onore in questa disciplina. Lui che, ricordiamolo, non è ancora riuscito a vincere una discesa in carriera. Al terzo posto si è classificato l’italiano Matteo Casse, rivelazione stagionale, a conferma dei suoi grandi progressi.


Infine: era molto atteso Beat Feuz, vincitore tre volte a Wengen. Stavolta il rossocrociato ha dovuto accontentarsi del quinto posto, salutato comunque con grande entusiasmo dal numerosissimo pubblico di casa. Come noto, fra una settimana chiuderà la sua carriera a Kitzbühel.

Guarda anche 

Elezioni comunali, a Lugano primeggia Foletti

Oggi a mezzogiorno si sono chiuse le urne per il rinnovo dei poteri comunali e sono ora disponibili i risultati per quanto riguarda quasi tutti i municipi. L'esi...
14.04.2024
Ticino

Quando l’Amstel Gold Race era nostro territorio di caccia

Forse non tutti sanno che l’Amstel Gold Race, la classica della birra, per alcuni anni è stata terra di conquista dei corridori rossocrociati. In part...
14.04.2024
Sport

Lugano da sogno: titolo nel mirino

ZURIGO - Il Lugano ha fatto un ritorno trionfale alla vittoria, sconfiggendo con determinazione il Grasshopper per 1-0 sul terreno degli avv...
14.04.2024
Sport

L'Iran lancia decine di droni verso Israele

L'Iran ha lanciato sabato centinaia di droni contro Israele, ha detto un funzionario militare quasi due settimane dopo un raid contro il consolato iraniano a Damasco,...
14.04.2024
Mondo

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto