Sport, 31 ottobre 2022

Muore l’ex capo curva. Gli ultras minacciano e cacciano i bambini dallo stadio

È quanto avvenuto sabato sera a Milano durante Inter-Sampdoria. Famiglie con bambini in lacrime costretti a uscire dallo stadio

MILANO (Italia) – È esplosa la polemica sui social per quanto avvenuto sabato sera a San Siro, specificatamente in Curva Nord (covo del tifo caldo dell’Inter), quando gli ultras nerazzurri hanno deciso di abbandonare il loro settore dopo che era circolata la notizia della morte dello storico capo ultrà, Vittorio Boiocchi, in un agguato a Milano. Stando a diverse testimonianze, i gruppi organizzati hanno costretto anche i semplici tifosi ad abbandonare gli spalti: diverse famiglie, con i bambini in lacrime, sono stati costretti con minacce e violenze a seguire le diretti degli ultras.
 
 
"La curva nord ha obbligato tutti i tifosi li presenti, donne e bambini compresi, a lasciare la curva con urla e spintoni, ho pagato il biglietto per vedere il primo tempo nel secondo verde e metà del secondo nel terzo verde, un comportamento indecente da parte dei capi ultrà", recita una delle tante denunce che si possono leggere sui social. "Ci stanno costringendo con le minacce a uscire, un padre picchiato con la bambina, gente che ha fatto 600 km costretta a tornare a casa", spiega un’altra testimonianza. 

 
 
Mentre la società meneghina sta pensando a un rimborso per coloro che si trovavano in Curva Nord e sono stati costretti ad abbandonare lo stadio, le critiche hanno preso di mira anche le forze dell’ordine che non hanno fatto nulla per evitare quanto avvenuto.

Guarda anche 

“Cosa fa la Confederazione contro gli abusi dello statuto S?”

Il moltiplicarsi delle segnalazioni di abusi nell'ambito dell'asilo, più precisamente dello statuto S, hanno spinto il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri...
26.02.2024
Svizzera

"Cosa fa il Municipio contro il littering stradale?"

A Bellinzona vi sono zone con problemi di littering per il consigliere comunale Manuel Donati (Lega), che ha deciso di segnalare al Municipio, tramite interpellanza, di &...
21.02.2024
Ticino

Chiusura di Via Bossi, "caos e disagi programmati"

I consiglieri comunali leghisti Lukas Bernasconi e Michael Nyffeler interrogano il Municipio di Lugano per i problemi di viabilità venutisi a creare con i lavori c...
14.02.2024
Ticino

"C'è lo zampino dell'UNESCO dietro alla decisione sui Mori di Mendrisio?"

Il granconsigliere della Lega dei ticinesi Stefano Tonini ha deciso di coinvolgere il Consiglio di Stato sulla questione della presenza dei Mori nella processione di Mend...
14.02.2024
Ticino

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto