Svizzera, 22 settembre 2022

Il servizio militare potrebbe diventare obbligatorio anche per le donne

Nel prossimo futuro le donne potrebbero essere obbligate a prestare servizio militare. Il Consiglio degli Stati ha infatti approvato tacitamente un rapporto sui problemi di organico nell'esercito e nella protezione civile, in cui il Consiglio federale ha evocato la possibilità di reclutare donne per soddisfare il bisogno di effettivi. Il Consiglio nazionale non ha ancora preso una decisione.

Werner Salzmann (UDC/BE), parlando a nome della commissione, ha affermato che l'esercito necessita di 140'000 soldati. "Ma questo numero può essere mantenuto solo per qualche altro anno. Tutto dovrebbe cambiare verso la fine del decennio, perché due gruppi di età saranno licenziati nel 2028 e nel 2029", ha spiegato. Anche nella protezione civile c'è preoccupazione perché il numero di membri è già al di sotto dei 72'000 richiesti, ha osservato Salzmann.



Per rimediare alla situazione, il Consiglio federale ha mantenuto due opzioni: quella di fondere il servizio civile e la protezione civile per formare una nuova entità; ma anche quella di rendere il servizio obbligatorio per le donne, raddoppiando così il personale. Tuttavia, è previsto anche un semplice obbligo per le donne di partecipare alla giornata informativa sull'obbligo di prestare servizio nell'esercito, come il Consiglio nazionale aveva già accettato in un postulato.

"Se dipendesse da me, la giornata di orientamento per le donne sarebbe già oggi obbligatoria. Sono convinta che questa sia una grande opportunità per attirare più donne volontarie nell'esercito", ha dichiarato Andrea Gmür-Schönenberger (Centro/LU), per la quale si tratta anche di una questione di parità. Anche sulla questione del servizio obbligatorio per le donne in base alle necessità, ha sostenuto l'idea: "È una questione di valore, non di numeri".

Guarda anche 

Arrivano le multe per chi riscalda troppo la casa?

Tre settimane fa, il Consiglio federale aveva presentato il suo piano d'azione contro il rischio di carenza energetica. Per evitare un blackout, le famiglie sono s...
23.09.2022
Svizzera

"Sull'elettricità il Consiglio federale sta dormendo"

Di fronte al rischio di penuria di energia elettrica il Consiglio federale sarebbe troppo fiducioso e le misure finora adottate non sarebbero sufficienti. È que...
18.09.2022
Svizzera

Berna presenta la nuova legge sul CO2, "senza nuove tasse"

Dopo aver messo in consultazione, lo scorso dicembre, la nuova legge sul CO2 il Consiglio federale ha presentato venerdì la versione finale della legge respinta...
17.09.2022
Svizzera

Il Parlamento dà il via libera all'acquisto degli F-35

Dopo il Consiglio degli Stati, anche il Consiglio nazionale ha dato giovedì il via libera all'acquisto dei caccia F-35 con 128 voti contro 67, nonostante l&...
15.09.2022
Svizzera