Sport, 19 settembre 2022

Lugano, missione compiuta. Ora si fa sul serio. E l’Arbedo-Castione…

Quasi tutto facile per i bianconeri a Breitenrain e ora sotto col Winterthur. I bellinzonesi, invece, se la vedranno col San Gallo

LUGANO – Tutto secondo pronostico, tutto come ci si aspettava: anche il Lugano, insieme al sorprendente Arbedo-Castione, ieri ha superato lo scoglio dei 1/16 di finale di Coppa Svizzera, imponendosi per 4-0 in casa del Breitenrain. Ai campioni in carica, in realtà, è servito poco più di un tempo per riuscire finalmente a superare la resistenza dei padroni di casa che l’anno scorso diedero filo da torcere al Bellinzona in ottica promozione in Challenge League.
 
 
Babic, Amoura e doppio Aliseda: questi i marcatori che hanno deciso la sfida in terra bernese e che hanno promosso la formazione di Croci-Torti agli ottavi di finale dove ora ci sarà il Winterthur. Certo il mister ha ottenuto risposte importanti e interessanti dalle seconde linee mandate in campo ieri, ora il tecnico momò potrà anche fare affidamento su alcune “riserve” nel corso della stagione, anche se è altrettanto chiaro che bisogna soppesare le prestazioni col livello dell’avversario di giornata…. Il Breitenrain, con tutto il rispetto, resta comunque una formazione di Promotion… 

 
 
Lugano e Arbedo-Castione, dicevamo. Sì perché nella serata di ieri, all’indomani del colpaccio della qualificazione ottenuta agli 1/8 di finale, anche i bellinzonesi hanno conosciuto il loro prossimo avversario: quel San Gallo finalista, sempre perdente, sia l’anno scorso che due anni fa. Sarà una sfida difficile, quasi impossibile, ma l’Arbedo-Castione sembrerebbe essere entrato in un vortice di positività, di caparbietà e, perché no, gioia e convinzione che sicuramente venderà cara la pelle. E allora, facciamoci stupire…

Guarda anche 

Sotto con la Cechia, tra salvezza ed Euro 2024

SAN GALLO – Croazia, Olanda, Italia e… Spagna o Portogallo. Saranno queste le nazionali che il prossimo giugno si sfideranno nella Final Four di Nations Leag...
27.09.2022
Sport

Arriva il primo derby: la parola a due super tifosi

LUGANO - Questa sera riprende la Grande Saga dello sport ticinese. Per qualcuno un appuntamento imperdibile: una specie di Palio di Siena locale, in cui nulla (o poc...
27.09.2022
Sport

Roby Baggio, nemico giurato del fanatismo sacchiano

LUGANO - La Nazionale: Roberto Baggio è probabilmente il miglior giocatore italiano di tutti i tempi. Un giudizio opinabile, ci mancherebbe. Ma non ne ve...
26.09.2022
Sport

Condannata a 9 anni di carcere l'accoltellatrice della Manor, "è stato un atto terroristico"

La 29enne che aveva accoltellato due donne alla Manor di Lugano è stata condannata lunedì a nove anni di carcere e dovrà sottoporsi a una terapia....
19.09.2022
Ticino