Mondo, 06 settembre 2022

La Russia annuncia che terrà chiuso il gasdotto Nord Stream 1 fino a quando non saranno levate le sanzioni

La Russia non riprenderà le forniture di gas attraverso gasdotto Nordstream 1 fino a quando le sanzioni occidentali non saranno revocate. Lo ha annunciato lunedì il portavoce del governo russo Dmitry Peskov all'agenzia di stampa Interfax: "I problemi con le forniture di gas attraverso il gasdotto Nord Stream continueranno fino a quando non saranno revocate le sanzioni che impediscono la manutenzione delle unità del gasdotto".

La settimana scorsa l'azienda statale russa Gazprom aveva sospeso a tempo indeterminato le forniture di gas all'Europa attraverso il gasdotto Nord Stream 1. La sospensione delle forniture, iniziata mercoledì, era inizialmente giustificata da lavori di manutenzione periodica di una stazione di compressione e si prevedeva che sarebbe durata fino a sabato. Venerdì sera, Gazprom ha dichiarato che c'è stata una perdita di olio su una turbina.



Stando al Cremlino, problemi sarebbero sorti "a causa delle sanzioni dei Paesi occidentali, non c'è altra ragione", ha dichiarato Dmitry Peskov. Ha quindi respinto "categoricamente" qualsiasi tentativo dell'Occidente di incolpare Mosca. Peskov ha giustificato lo spegnimento con la necessità di mantenere l'ultima turbina rimasta perchè malfunzionante, "ci sono guasti, questo causa l'arresto del flusso di gas".

Alla domanda dei giornalisti se la fornitura di gas attraverso il gasdotto dipendesse interamente dalle sanzioni e se le consegne sarebbero riprese se queste fossero state revocate o alleggerite, ha risposto: "Molto chiaramente, sono proprio le sanzioni che impediscono di mantenere le unità, che impediscono di spostarle senza le corrispondenti garanzie legali, [...] queste sanzioni imposte dagli Stati occidentali che hanno reso la situazione quella che vediamo oggi".

Guarda anche 

Siamo nel decennio più pericoloso dalla seconda guerra mondiale, secondo Putin

Il mondo sta entrando nel decennio "più pericoloso" dalla Seconda Guerra Mondiale, ha avvertito giovedì il presidente russo Vladimir Putin, aff...
28.10.2022
Mondo

"La speranza per la pace in Ucraina si chiama Donald Trump"

Il Primo Ministro ungherese Viktor Orban ha chiesto che Stati Uniti e Russia si incontrino per negoziare un cessate il fuoco in Ucraina e conta sul ritorno dell'ex...
12.10.2022
Mondo

Esplode camion bomba, in fiamme il ponte della Crimea

Un'autobomba ha causato un incendio sul ponte stradale e ferroviario che collega la Crimea alla Russia, uccidendo almeno tre persone. "Oggi alle 6:07 (le 5:07...
08.10.2022
Mondo

Moglie di un politico PLR condannata per aver insultato i russi su internet

Una cittadina ucraina residente nel canton Argovia è stata condannata per i suoi violenti propositi contro i russi pubblicati sui social network. La donna ripet...
08.10.2022
Svizzera