Svizzera, 22 agosto 2022

Per Blocher la Svizzera è "parte belligerante" della guerra in Ucraina e "in parte" responsabile della morte di soldati russi"

Christoph Blocher ha attaccato la politica federale sulla guerra in Ucraina giovedì scorso, come riporta la SonntagsZeitung di oggi. In un articolo intitolata "Mezza verità" pubblicata su diversi giornali regionali svizzerotedeschi, l'ex consigliere federale dell'UDC ritiene che la Svizzera abbia "rotto la neutralità" e che sostenendo l'armamento dell'Ucraina da parte dei Paesi occidentali, essa sarebbe "parte in causa" e contribuirebbe alla "morte di giovani soldati russi".



Secondo la SonntagsZeitun, la tempistica dell'attacco di Blocher non sarebbe una coincidenza. Secondo il quotidiano domenicale, si è trattato di un preludio all'iniziativa popolare che il leader dell'UDC intende lanciare a breve per riportare la Svizzera alla completa neutralità.

Guarda anche 

I Verdi vogliono regalare delle turbine previste per la Svizzera all'Ucraina

Alla fine di settembre, il Consiglio federale ha deciso di costruire una centrale elettrica di emergenza a Birr (AG) per un costo di 470 milioni di franchi. La central...
21.11.2022
Svizzera

"Le affermazioni di Zelensky sul missile caduto in Polonia minano la sua credibilità"

Martedì 15 novembre, un missile ha colpito il villaggio polacco di Przewodow, a pochi chilometri dal confine ucraino, uccidendo due civili. Immediatamente si sono ...
18.11.2022
Mondo

Il Consiglio federale prolunga lo Status S degli ucraini fino a marzo 2024

"Lo status di protezione di cui godono i rifugiati ucraini sarà mantenuto fino a quando il Consiglio federale deciderà di non revocarlo. E non sar&agra...
10.11.2022
Svizzera

L'iniziativa per la salvaguardia della neutralità ufficialmente lanciata

L'iniziativa popolare che mira ad ancorare la neutralità svizzera nella costituzione è stata ufficialmente lanciata. L'associazione Pro Suisse ha...
09.11.2022
Svizzera