Svizzera, 10 giugno 2022

La Svizzera riprende le nuove sanzioni UE e vieta il petrolio russo

Seguendo l'UE, la Svizzera vieterà gradualmente il greggio russo e alcuni prodotti petroliferi. Venerdì il Consiglio federale ha adottato il sesto pacchetto di sanzioni contro la Russia e la Bielorussia in relazione al conflitto in Ucraina.

Saranno inoltre vietati i servizi di revisione contabile e di consulenza aziendale e non sarà più possibile fare pubblicità ai contenuti prodotti o trasmessi da alcuni media russi, come
Russia Today o Sputnik.

Più di 100 nuove persone sono state aggiunte all'elenco delle persone sanzionate con il congelamento dei beni e il divieto di ingresso. Alla lista si sono aggiunti numerosi militari russi sospettati di "crimini di guerra" a Boutcha.

Questa estensione riguarda anche le persone attive nella politica e nella comunicazione. La lista svizzera corrisponde interamente a quella dell'UE, ha dichiarato il governo.

Guarda anche 

Prima il covid, poi la guerra. Lei ucraina, lui canadese: marito e moglie non si vedono dal 2019

KIEV (Ucraina) – Una cosa da non credere. Una storia che ha dell’incredibile: marito e moglie separati da due anni e mezzo prima dal covid, poi dalla guerra. ...
14.07.2022
Magazine

Gazprom chiude due gasdotti "per manutenzione", inquietudine in Europa

La Germania e diversi paesi europei sono nell'incertezza riguardo alla fornitura di gas dalla Russia dopo che Gazprom ha chiuso due gasdotti che riforniscono il nord ...
11.07.2022
Mondo

"Con le sanzioni alla Russia, la nostra sicurezza è gravemente minacciata"

Per il Consigliere nazionale zurighese Roger Köppel e editore del settimanale Weltwoche le sanzioni dell'occidente, a cui anche la Svizzera ha aderito, rappresen...
11.07.2022
Svizzera

La Polonia ha finito la costruzione del più grande muro anti-migranti d'Europa

Dalla scorsa estate, migliaia di migranti e rifugiati, provenienti soprattutto dal Medio Oriente, hanno attraversato o tentato di attraversare il confine tra Polonia e...
03.07.2022
Mondo