Svizzera, 27 maggio 2022

Quattro anni di carcere per aver causato due incidenti nel giro di tre settimane

Il tribunale penale di Basilea ha condannato un uomo di 46 anni a quattro anni di carcere per aver provocato due incidenti con due auto rubate. Come riporta il "Baslerzeitung", entrambi gli episodi a settembre 2021, quando questo istruttore di arti marziali aveva causato due incidenti con auto che aveva precedentemente rubato.

Il suo primo incidente è avvenuto il primo settembre 2021. Nel tentativo di evitare un posto di blocco in un quartiere di Basilea, il 46enne aveva prima svoltato su un marciapiede, prima di prendere un tratto di strada riservato ai tram. A più di 60 km/h, è passato con il semaforo rosso e ha attraversato un incrocio. A ciò è seguita una collisione con un altro veicolo. L'auto si è poi ribaltata, causando la caduta di un pedone e di un ciclista che hanno entrambi riportato gravi lesioni. L'uomo, uscito indenne dalla collisione, si era dato alla fuga prima di essere arrestato poco dopo.

L'imputato ha poi trascorso un giorno in custodia preventiva, prima di essere rilasciato. Per giustificare la sua fuga aveva spiegato di aver
assunto stupefacenti e di essersi fatto prendere dal panico. Ma poi, appena tre settimane dopo, il 25 settembre, ha rubato un'altra auto. In questo caso c'è stato un inseguimento con la polizia perché aveva evitato un posto di blocco. Questa volta finì contro un muro, senza coinvolgere terze persone.

Da allora l'uomo si trova in carcere preventivo per grave rischio di recidiva, ha ricordato il tribunale, sottolineando che non era stato possibile ritirargli la patente la prima volta perché era già stato fatto nel 1998 a tempo indeterminato.

Durante l'arringa finale, l'avvocato difensore ha dichiarato che il suo cliente era in stato di shock all'epoca dei fatti: non poteva più esercitare la sua professione a causa del lockdown, non aveva reddito ed era fortemente indebitato. Inoltre, la moglie e i tre figli vivevano all'epoca nelle Filippine. Il pubblico ministero, invece, ha giudicato che in entrambi i casi l'imputato "ha agito senza coscienza e senza cervello" e per questo l'ha condannato a 4 anni di carcere.

Guarda anche 

Avevano bloccato il traffico, ecoattivisti vengono assolti: “È libertà d'espressione”

Condannati in prima istanza, un gruppo di ecoattivisti che aveva bloccato il traffico a Losanna è stato assolto da ogni accusa durante il processo di appello. L...
30.09.2022
Svizzera

Riceve 1'800 franchi di multa per aver segnalato dei radar e dei controlli di polizia

Tra febbraio e maggio 2021, un uomo allora 29enne residente a Winterthur (ZH) aveva annunciato cinque controlli di velocità e del traffico da parte della polizi...
29.09.2022
Svizzera

Condannato per frode, non viene espulso perchè il suo QI è troppo basso

La lista di crimini di un 25enne kosovaro recentemente comparso in tribunale a Winterthur è lunga. Il suo fascicolo è lungo 77 pagine, che descrivono pri...
28.09.2022
Svizzera

Manda i figli nel suo paese d’origine e poi chiede gli assegni familiari

Manda i suoi paese in Bosnia e poi li iscrive al controllo abitanti per ricevere le prestazioni assistenziali. Nel settembre 2019, dopo la partenza per la Bosnia dei suoi...
27.09.2022
Svizzera