Svizzera, 19 aprile 2022

Il Comitato olimpico contro Viola Amherd, non espellerà i funzionari russi

I funzionari russi non saranno banditi dagli organi di governo del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), rifiutando così una richiesta scritta del Consiglio Federale.

Nella sua risposta, il CIO spiega che, secondo la Carta Olimpica, i membri del CIO sono eletti come individui e non rappresentano i loro paesi nell'organizzazione. "Le persone elette nel Comitato sono poi delegate come ambasciatori del CIO presso le organizzazioni sportive dei loro rispettivi paesi", si legge nel comunicato riportato dai media. 


A chiedere l'espulsione dei funzionari russi dagli organi del CIO era stato il ministro dello sport Viola Amherd, la quale aveva scritto una lettera in questo senso al presidente del CIO Thomas Bach. Nella missiva, la vallesana aveva scritto che è "essenziale che i funzionari russi e bielorussi non siano più accettati né negli organi di governo delle federazioni sportive internazionali né nel CIO". Ha aggiunto che "alla luce della situazione in Ucraina, non era più sufficiente escludere gli atleti russi e bielorussi dalle competizioni all'estero. Ora dobbiamo fare un passo avanti". Ma la richiesta è rimasta lettera morta.

Guarda anche 

Il dilemma di Berset: cambiare dipartimento o lasciare il governo

Le elezioni dei successori di Ueli Maurer e Simonetta Sommaruga in Consiglio federale sono entrate nella fase più calda. I candidati del PS Eva Herzog e Elisabe...
02.12.2022
Svizzera

Negozi spenti e temperature massime per le lavatrici, il CF presenta le restrizioni in caso di penuria di energia

Il rischio di una carenza di energia questo inverno hanno spinto il Consiglio fedearle a elaborare un piano in più fasi per far fronte alle possibili conseguenz...
24.11.2022
Svizzera

Successione Maurer, l'UDC propone Albert Rösti e Hans-Ueli Vogt

In una riunione tenutasi venerdì a Hérémence (VS), i membri del gruppo UDC alle Camere federali hanno deciso di candidare Albert Rösti (BE) e...
19.11.2022
Svizzera

In Consiglio federale una "battaglia nascosta" per i dipartimenti di Maurer e Sommaruga

Le partenze di Ueli Maurer e Simonetta Sommaruga liberano due dipartimenti chiave del Consiglio federale. Dietro le quinte, è già in corso una battaglia ...
15.11.2022
Svizzera