Svizzera, 13 aprile 2022

Apre un bar clandestino a casa sua in pieno lockdown, condannato

Aprire un bar a casa approfittando del fatto che i ristoranti sono chiusi a causa delle misure anti-covid. È questa l'idea che ha avuto un cittadino di Bassecourt (JU) condannato per aver trasformato la sua abitazione in un bar clandestino dalla fine del 2020 a metà 2021. Come riporta "Le Quotidien Jurassien", l'uomo aveva allestito il piano terra della sua casa e parte della sua terrazza dalle 10 del mattino fino alla sera per farne un locale dove si poteva comprare e consumare da bere, ovviamente senza permesso alcuno.

In una zona residenziale del paese aveva messo dei cartelli con scritto "È tutto verde", "Qui facciamo senza Pass" o "Salute!". Birre, vini, aperitivi, minerali e patatine erano offerti senza scontrino e gli avventori dovevano solo versare un contributo libero in un salvadanaio.

Il "gerente" tuttavia teneva un libretto con la contabilità, che è stato scoperto durante una perquisizione della polizia. Dal 22 dicembre al 21 gennaio, aveva guadagnato 4470 franchi. Quattro mesi dopo incassava 3'664 franchi al mese. Da questi 8134 franchi generati dal suo bar, il clandestino ha dovuto dedurre una multa di 2400 franchi. 


Il proprietario del bar clandestino si è difeso dicendo che la gente beveva nel suo locale da sempre, a qualsiasi ora ma soprattutto dopo la chiusura dei ristoranti. Questi visitatori lasciavano soldi per le bevande, ma urinavano anche intorno alla casa, una pratica che si è accelerata durante la pandemia.

Denunciato da un vicino, l'uomo è stato riconosciuto colpevole di aver organizzato raduni di più di cinque-dieci persone quando era vietato. Secondo l'ordinanza penale, ha violato ripetutamente l'ordinanza cantonale sulle misure anti-Covid. Per aver organizzato partite di freccette dopo le 22, è stato anche riconosciuto colpevole di aver causato un disturbo notturno.

Guarda anche 

Una sberla a un ragazzo indisciplinato costa 200 franchi a una agente di sicurezza

Un'agente di sicurezza è stata condannata per aggressione nel tentativo di impedire a un giovane di attraversare i binari. I fatti si sono verificati lo scorso...
05.12.2022
Svizzera

Dopo un eccesso di velocità, la polizia si presenta al suo domicilio per sequestrargli veicoli e patente

Commette un eccesso di velocità e, tre giorni dopo, la polizia si presenta a casa sua per ritirargli la patente e sequestrare i suoi veicoli. Come riferisce &ldquo...
04.12.2022
Svizzera

Condannata perchè non smetteva di inviare foto di lei nuda

Una cittadina greca residente nel canton Friborgo è stata condannata perchè continuava a inviare foto intime a un uomo di cui era ossessionato. La donna,...
03.12.2022
Svizzera

La SSR condannata per aver censurato dei commenti anti-Covid

Il Tribunale federale (TF) ha dato ragione a un'internauta svittese che ha deciso di lottare fino in fondo dopo che un suo commento sull'account Instagram dell...
30.11.2022
Svizzera