Svizzera, 04 marzo 2022

Filmava le donne nei bagni pubblici con delle telecamere nascoste, condannato

Per sei mesi dall'inizio del 2020 un uomo di 54 anni ha piazzato delle telecamere nascoste in diversi gabinetti pubblici dell'Alto Vallese. L'uomo aveva posto le telecamere nei bagni della funivia di Bettmeralp, in un ristorante di Visp, nei bagni della Matterhorn Gotthard Bahn e delle Ferrovie Federali Svizzere, così come in altri tre bagni che la polizia non ha ancora potuto identificare.

Secondo l'ordinanza penale della procura dell'Alto Vallese, riportata dal "Walliser Bote", il 54enne consumava da anni film pornografici zoofili e pedofili prima di commettere i suoi reati nei bagni pubblici. Ha detto agli inquirenti che a un certo punto ha perso interesse in questi video e ha trovato un modo per esagerare sessualmente con le telecamere nascoste. Ha confessato di aver piazzato i dispositivi di spionaggio nei bagni pubblici almeno 30 o 40 volte. Nascondeva queste telecamere all'altezza dei lavandini o nei rilevatori di incendi. 


Ha detto agli inquirenti che aveva pulsioni sessuali verso i minori e le giovani donne. Secondo l'ordinanza penale, 379 film e foto di varie donne sono stati sequestrati al voyeur.

L'uomo ha precedenti condanne per infrazioni stradali, infrazioni di cui l'autorità penale ne ha tenuto conto nella sua sentenza. L'imputato è stato quindi giudicato colpevole di molteplici violazioni della privacy e della segretezza con dispositivi di registrazione, furto, violazioni multiple della casa e pornografia. È stato condannato al pagamento di 165 aliquote giornaliere a 80 franchi (13'200 franchi) sospeso per un periodo di due anni. Dovrà anche pagare una multa di 600 franchi, spese legali di 950 franchi e spese processuali di 1500 franchi. Tutte le riprese video e le foto confiscati sono stati distrutti dalla polizia. Poiché il condannato non ha fatto ricorso, la sentenza è entrata in vigore a metà febbraio 2022.

Guarda anche 

L’avveniristica diga vallesana che fa da batteria energetica

Una forza che potrebbe far viaggiare l’intero parco veicoli del Canton Ticino, presupposto che lo stesso possa essere trasformato completamente in mezzi a pr...
30.07.2022
Svizzera

Medico condannato per aver ricevuto pagamenti dall'industria farmaceutica

L'ex primario dell'Ospedale cantonale di Sion è stato condannato in appello a 16 mesi di carcere sospeso per aver ricevuto finanziamenti dall'indust...
22.07.2022
Svizzera

Per tre anni fa finta di essere infortunato e si fa versare 120'000 franchi

Un muratore spagnolo è stato condannato dal tribunale di Sierre a una pena detentiva e all'espulsione per aver finto per oltre tre anni e mezzo di essere in...
20.07.2022
Svizzera

Madre condannata per aver accoltellato il figlio

Una madre è stata condannata a due anni di carcere per aver accoltellato il figlio, pena sospesa a favore di un trattamento terapeutico. I fatti si sono verific...
18.07.2022
Svizzera