Svizzera, 09 gennaio 2022

Impiegato FFS licenziato per aver manomesso i distributori di biglietti

In una stazione ferroviaria le lamentele si facevano sempre più numerose, con sempre più clienti che reclamano di aver comprato dei biglietti da una macchina automatica, ma di non aver ricevuto il resto indietro.

Dopo un'inchiesta interna, le FFS hanno scoperto undici situazioni sospette con un modello simile ogni volta. Un uomo si avvicina al bancomat, scruta i dintorni e poi mette qualcosa nella fessura attraverso la quale escono le banconote quando è richiesto il cambio dopo un acquisto. Poco dopo, l'uomo rimuove il sistema di blocco. Questo tipo di truffa viene chiamato "cash
trapping" e viene anche usato nei bancomat.

Con sorpresa delle FFS, l'autore delle manomissioni è un dipendente della compagnia. L'uomo, 44 anni, è impiegato dalle FFS dall'età di 19 anni e non aveva mai commesso alcun reato nei suoi 25 anni di carriera. Quando è stato convocato, l'accusato ha negato i fatti ma le FFS hanno deciso comunque per il licenziamento, cosa che il diretto interessato ha contestato in tribunale. Ma il Tribunale amministrativo federale (TAF) ha concluso che il datore di lavoro aveva ragione su tutti i punti, riferisce sabato la "Schweiz am Wochenende".

Guarda anche 

Medico condannato per aver ricevuto pagamenti dall'industria farmaceutica

L'ex primario dell'Ospedale cantonale di Sion è stato condannato in appello a 16 mesi di carcere sospeso per aver ricevuto finanziamenti dall'indust...
22.07.2022
Svizzera

Per tre anni fa finta di essere infortunato e si fa versare 120'000 franchi

Un muratore spagnolo è stato condannato dal tribunale di Sierre a una pena detentiva e all'espulsione per aver finto per oltre tre anni e mezzo di essere in...
20.07.2022
Svizzera

Madre condannata per aver accoltellato il figlio

Una madre è stata condannata a due anni di carcere per aver accoltellato il figlio, pena sospesa a favore di un trattamento terapeutico. I fatti si sono verific...
18.07.2022
Svizzera

Quattro anni di carcere e espulsione per aver tentato di uccidere una donna conosciuta su Internet

Il Tribunale distrettuale dell'Alto Vallese ha condannato un medico tedesco per avere quasi ucciso una donna conosciuta tramite la popolare app di incontri Tinder....
12.07.2022
Svizzera