Ticino, 21 dicembre 2021

Il Care team ha aiutato quasi 400 persone in un anno

È stato presentato negli scorsi giorni, in videoconferenza, il resoconto annuale di attività del Care Team Ticino: 70 interventi, 396 persone assistite per 624,5 ore di intervento. Un servizio molto apprezzato dalla popolazione, anche attivo nella formazione del personale per l’assistenza alle vittime.


Il “Care Team Ticino” (CTTi), che impiega militi delle sei Regioni di protezione civile, è un servizio che offre sostegno psicosociale nell’immediato alle vittime (famigliari e/o persone coinvolte) in caso di eventi potenzialmente traumatici come catastrofi o incidenti gravi. Il servizio, attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 grazie ai picchetti, garantisce il necessario supporto, oltre alle persone direttamente coinvolte nell’evento, anche a coloro che vi assistono senza esserne implicati in prima persona.

Sono molteplici i campi d’intervento; fra i principali da citare le catastrofi naturali, gli infortuni
mortali, gli incidenti stradali, gli omicidi, i suicidi. Nel 2021 il CTTi è stato in particolare sollecitato nell’ordine per decessi improvvisi in casa (15), suicidi (15), annegamenti (7) e omicidi (5). Gli interventi, 70 complessivamente fino ad oggi, sono leggermente aumentati se paragonati agli anni precedenti; il mese di luglio ha visto il team particolarmente sollecitato con 12 interventi.

Dalla sua costituzione nel 2015, il CTTi è intervenuto in 396 eventi garantendo l’assistenza a 2344 persone (adulti e minori), per un totale di 2771,5 ore d’intervento (media di 7 h a intervento). Il CTTi ha pure formato (con formazione di base e continua), oltre ai propri operatori denominati care givers, anche enti esterni, ed in particolare gli agenti di polizia che offrono supporto (peer) internamente nei vari corpi.

Le attestazioni di ringraziamento giunte testimoniano dell’apprezzamento di questo servizio da parte della cittadinanza

Guarda anche 

Davide Enderlin rinviato a giudizio

È stato rinviato a giudizio l’ex consigliere comunale PLR di Lugano Davide Enderlin. Dopo sette anni di inchiesta – riporta la RSI –, dovrà...
22.01.2022
Ticino

L'Ospedale Regionale di Lugano ha ricevuto la visita di Cassis

Accompagnato dal Direttore del DSS Raffaele De Rosa, in rappresentanza del Governo ticinese, e dal Medico Cantonale Dr. Giorgio Merlani, questa mattina il presidente dell...
21.01.2022
Ticino

"Vi rendete conto di che tortura può essere la castità per un essere umano?"

Del celibato dei preti si parla da sempre, è un tema che torna, in modo ricorrente, nel dibattito pubblico, magari quando ci sono casi spiacevoli in cui sono coinv...
21.01.2022
Ticino

Al Casinò di Mendrisio arriva IPO!

Lunedi prossimo all’Admiral scatta l’atteso evento internazionale di Poker   Finalmente l’attesa è finita, tra poche ore sarà IPO t...
21.01.2022
Ticino