Sport, 07 dicembre 2021

Sarà un hockey 2G: solo vaccinati e guariti in tutte le piste elvetiche

Le compagini di National League e di Swiss League hanno così deciso

LUGANO - Non solo l’Ambrì, ma tutte le partite di National League e di Swiss League si disputeranno con la regola del 2G: soltanto coloro in possesso del vaccino anticovid o guariti dalla malattia potranno accedere alle piste.
 
Su proposta del presidente del Firborgo Hubert Waeber, tutte le formazioni
dei due massimi campionati elvetici, hanno trovato l’accordo così da evitare che il pubblico debba assistere alle partite con la mascherina e che si debbano consumare cibi e bevande soltanto stando seduto.
 
Il nuovo concetto di protezione prenderà il via già da questa sera.

Guarda anche 

Merzlikins deluso da Hofmann: “Ha chiuso la porta a un sogno, come mai nessuno”

COLUMBUS (USA) – Mentre ieri sera è tornato a iscrivere il suo nome sul tabellino dei marcatori in occasione del suo ritorno a Zugo, dall’altra parte d...
19.01.2022
Sport

Fischer porta un po’ di Ticino a Pechino

BERNA – Michael Fora, Dario Simion, Romain Loeffel, Santeri Alatalo e Mirco Müller sono stati selezionati da Patrick Fischer per le Olimpiadi di Pechino. La Fe...
18.01.2022
Sport

Djokovic: il peggio deve arrivare. Salta anche il Roland Garros?

PARIGI (Francia) – Mentre Novak Djokovic è arrivato a Belgrado, accolto come un eroe dal suo popolo, dalla Francia si alzavano nuvoli neri che andavano ad ad...
17.01.2022
Sport

L’HCL non si sblocca: è un 2022 da 0 in classifica

LUGANO – Non c’è proprio nulla da fare: la pausa natalizia, condita dal covid che ha condizionato e non poco la ripresa delle attività, ha inter...
17.01.2022
Sport