Ticino, 22 novembre 2021

PSE: tutti a votare sì!

Ormai siamo agli sgoccioli: manca una settimana al verdetto popolare sul Polo sportivo e degli eventi (PSE) di Lugano.

Il PSE non è solo un progetto sportivo. E’ la riqualifica di un pezzo di città. Di un pezzo importante. Cornaredo è al contempo una porta d’accesso di Lugano e crocevia di tre quartieri popolosi. Oggi questa ampia area risulta abbandonata a sé stessa. Un domani, se passerà il Sì, tanti cittadini - di tutta Lugano - potranno disporre di nuove infrastrutture e di spazi pubblici ed aggregativi di qualità.

Il PSE è un progetto davvero per tutti, che la formula di finanziamento pubblico-privato rende sostenibile.

Da mesi l’ammucchiata contronatura dei contrari composta da anziani possidenti PLR incapaci di rassegnarsi alla perdita del POTERE, sfascisti bellinzonesi del Mp$ calati a Lugano a solo scopo di visibilità ed incattiviti “Neinsager” $ocialisti - diffonde fandonie sul progetto in votazione. Fake news che vengono smentite una dopo l’altra. A partire dal piano B, che non esiste. Se il PSE verrà bocciato, a Cornaredo non si batterà un chiodo per due decenni.

Al club dei sabotatori del Polo sportivo, del futuro di Lugano non potrebbe fregare di meno. L’unico comune denominatore è la volontà di “farla” al Municipio. Di affossare tutto l’affossabile per partito preso. Perché la maggioranza relativa è dell’odiata Lega. Bieca politichetta dunque, su cui si inserisce la difesa di interessi pecuniari personali contrari all’interesse pubblico.

E’ quindi importante che andiamo tutti a votare un SI’ convinto al PSE. Noi leghisti per primi. Per dare un futuro migliore alla nostra città! Così come avrebbe voluto il compianto sindaco Marco Borradori. Che al Polo sportivo teneva moltissimo.

Lorenzo Quadri / MDD

Guarda anche 

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

“I nostri anni meravigliosi Malfanti il trascinatore”

LUGANO - Adriano Coduri ha quasi 85 anni e sente gli acciacchi della vita anche se non se ne cura troppo. Risiede sempre a Rancate, il paese in cui è cre...
15.05.2022
Sport

Il sindaco lancia la finale: “Mister Croci Torti è un mito”

LUGANO - “Non sono un tifoso fanatico ma quando mi capita vado a Cornaredo e mi vedo la partita assieme ai vecchi supporter bianconeri, quelli che non mollano ...
15.05.2022
Sport