Ticino, 10 novembre 2021

"Nessun controllo prima del rapimento di Eitan"

"No, non abbiamo mai controllato il piccolo Eitan e il nonno". La Polizia Cantonale - sollecitata da diversi media – ha smentito quanto dichiarato dalla Magistratura italiana, secondo la quale gli agenti di polizia ticinesi hanno lasciato proseguire "l'auto in maniera del tutto inopinata". Il mistero, quindi, si infittisce. 
 

Intanto, la Procura di Pavia ha emanato un mandato di cattura internazionale nei confronti del nonno del piccolo Eitan, unico sopravvissuto alla strage del Mottarone. L'uomo è accusato di rapimento di persona.
 

Nemmeno al Ministero pubblico cantonale risultano controlli effettuati il giorno del volo in Isreaele. "Non ci risultano controlli a cui fanno riferimento le autorità italiane".

Guarda anche 

Il Natale da TImask: ecco le mascherine Christmas Special Edition ’21! C'è anche la versione per bambini

Si avvicina il Natale e TImask lo celebra con due speciali mascherine a tema. Si tratta di mascherine chirurgiche di tipo IIR, sia per adulti che per ragazzi, con una fan...
06.12.2021
Ticino

Spacciavano cocaina tra il Ticino e l'Albania, otto in manette

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che, nell'ambito di un'inchiesta antidroga, il 1. dicembre 2021 tra Lugano, Giubiasco, Gambarogno e Asc...
06.12.2021
Ticino

Neve attesa in Ticino in settimana

Torna la neve in Ticino. Vanno in questa direzione le previsioni di MeteoSvizzera per la giornata di mercoledì 8 dicembre, festa dell'Immacolata Concezione. &q...
06.12.2021
Ticino

"Aiutiamo gli anziani a invecchiare con dignità"

Aiutare gli anziani a invecchiare con dignità. È questo l'obiettivo della petizione lanciata sulla piattaforma Change.org e denominata 'anziani, un pa...
04.12.2021
Ticino