Magazine, 14 ottobre 2021

Casa di appuntamenti regala 30€… a chi si vaccina

Il “Funpalast” di Vienna ha deciso di lanciare l’iniziativa “La lunga notte del vaccino” per recuperare clienti e dare anche una mano alla campagna vaccinale

VIENNA (Austria) – Da una parte la voglia di recuperare i clienti della casa di appuntamenti. Dall’altra la necessità di dare una spinta alla campagna vaccinale. In mezzo soldi e vaccini. E così a Vienna la casa di appuntamenti “Funpalast” ha deciso di regalare un buono di 30€ da utilizzare ovviamente con le prostitute, a ogni neo vaccinato.
 
 
Il proprietario del locale spera così, oltre a incentivare al vaccino, anche di recuperare buona parte dei clienti “persi” a causa della pandemia. Cristoph Lielacher, il proprietario della casa di appuntamenti, ha chiamato l’iniziativa “La lunga notte del vaccino”. Lielacher ha anche consigliato ai propri clienti di raccontare di essere stati a vaccinarsi vicino al monumento a Gustav Klimt, che si trova nei paraggi del postribolo, visto che non per tutti potrebbe essere semplice spiegare il perché della decisione di andarsi a vaccinare in una casa di prostituzione.
 
 
L’iniziativa punta soprattutto ai migranti, che sono una parte considerevole della clientela del “Funpalast”.

Guarda anche 

Non vuole portare la mascherina in tribunale allora l'udienza si tiene all'aperto

Come rispettare il diritto di essere ascoltato di un uomo che non vuole indossare la mascherina in nessuna circostanza? Questa è la questione che ha dovuto affront...
19.10.2021
Svizzera

Un ex Lugano positivo al covid

SALERNO (Italia) – Il suo addio al Lugano, in direzione Empoli, non era stato esattamente idilliaco. C’erano stati alcuni battibecchi tra il giocatore, il suo...
17.10.2021
Sport

Panne di un'ora del certificato Covid venerdì sera

Intorno alle 20:00 di venerdì sera il certificato Covid ha avuto una panne generalizzata. Al momento del suo utilizzo, sull’applicazione appariva il messaggi...
16.10.2021
Svizzera

"Chi voleva si è fatto vaccinare, gli altri non ne vogliono sapere"

Come risaputo, per la Confederazione il tasso di vaccinazione contro il covid-19 è ancora troppo basso e per questo ha presentato una serie di misure per rilanciar...
11.10.2021
Svizzera