Svizzera, 23 settembre 2021

Vallese, anziano picchiato a morte da un gruppo di giovani

Un vallesano di 70 anni è morto in ospedale il 9 settembre dopo una disputa avvenuta due giorni prima a Sion. Cinque persone tra i 21 e i 27 anni sono state arrestate e si trovano tuttora in detenzione preventiva.

Come riportano i media romandi, il 7 settembre, verso le 2 del mattino, per un motivo che l'inchiesta deve ancora determinare, il settantenne residente nella regione è stato aggredito da un gruppo di giovani, ha riferito la polizia cantonale vallesana in un comunicato mercoledì. L'anziano è caduto a terra durante l'alterco ed è morto per le ferite due giorni dopo in ospedale.

I cinque presunti autori sono stati identificati e arrestati nelle ore successive all'aggressione. Si tratta di tre cittadini svizzeri, due di 27 anni e uno di 22, che vivono nel canton Vaud e nel Vallese, di una donna svizzera di 26 anni che vive nel Vallese e di un cittadino francese di 21 anni residente all'estero, "di passaggio nella regione" si legge nel comunicato.

Il ministero pubblico vallesano ha aperto un'indagine penale ed è stato ordinato di prolungare la detenzione preventiva per i cinque sospetti arrestati.

Guarda anche 

Tifoso dell'Italia condannato per aver festeggiato "troppo" la vittoria nella semifinale degli europei

La vittoria dell'Italia contro la Spagna nella semifinale degli Europei di calcio il 6 luglio scorso ha portato ad una condanna penale a Martigny, nel canton Vallese....
16.10.2021
Svizzera

Accusata di aver finto una gravidanza per farsi pagare 230'000 franchi per abortire

Una donna camerunense si trova sotto processo con l'accusa di aver estorto centinaia di migliaia di franchi in cambio dell'interruzione di una gravidanza con un u...
13.10.2021
Svizzera

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz si è dimesso

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz si è dimesso sabato sera dopo essere stato coinvolto in uno scandalo di corruzione in cui era accusato di aver manipolato d...
09.10.2021
Mondo

Funzionario usava i soldi destinati ai rifugiati per pagarsi delle prostitute

Un funzionario dell'amministrazione del canton Vallese ha sottratto 166'000 franchi di fondi pubblici, somma che ha usato principalmente per pagarsi delle prostit...
07.10.2021
Svizzera