Magazine, 14 settembre 2021

Maschera di Dalì e mitra in mano: erano due minorenni che giocavano a spaventare i passanti

È successo in Italia: “Stavamo giocando a La Casa di Carta”

ORBETELLO (Italia) – “La Casa di Carta” è ormai diventato un must un po’ per gli utilizzatori di Netflix di tutte le età, ma evidentemente la serie spagnola ha anche condizionato i momenti di “svago” di due minorenni che, con tanto di maschera di Dalì sul volto e con un mitra giocattolo in mano, hanno deciso di “giocare” andandosene in giro per le vie di Orbetello, in Italia, con l’intento di spaventare i passanti.
 
 
In realtà la loro idea è riuscita perfettamente, dal momento che diverse persone hanno allertato le forze dell’ordine, arrivate sul posto con 4 pattuglie e con i giubbotti antiproiettile.
 
 
I ragazzi non avevano certo brutte intenzioni, visto che alla vista dei carabinieri si sono spaventati e hanno gettato via le armi e le maschere, fino a scoppiare in lacrime, prima di spiegare agli agenti che il loro intento era solo quello di “giocare a La Casa di Carta”, impersonando i vari Tokyo, Denver, Rio, Berlino…
 
 
I due hanno promesso di non ripetere più una simile bravata e se la sono cavata solo con un grande spavento.

Guarda anche 

Chi si rivede: la Nazionale torna a Lugano

LUGANO – A distanza di 3 anni la Svizzera tornerà a Lugano. Questa volta non con Vladimir Petkovic in panchina, ma con Murat Yakin, e lo farà in vista...
07.09.2021
Sport

Saracinesca Sommer: Qatar 2022 è nelle nostre mani

BASILEA – Dici Svizzera-Italia e, specie in Ticino, ti si drizzano le orecchie. Tornano alla mente tante sfide importanti per i colori rossocrociati e, uscendo dall...
06.09.2021
Svizzera

Lotta dura senza paura

BASILEA - Lotta dura senza paura. Il titolo spiega tutto. Stasera a Basilea (ore 20.45, stadio esaurito!) la nazionale svizzera dovrà metterci cuore, grinta e...
05.09.2021
Sport

Regolamento di conti in centro a Trieste, almeno 8 feriti in una sparatoria

Come riportano i media italiani, una sparatoria è scoppiata poco prima delle 8 di sabato mattina davanti a un bar in centro a Trieste, nel nordest dell'Italia....
04.09.2021
Mondo