Svizzera, 22 luglio 2021

Licenziato per aver massaggiato una collega contro la sua volontà

Licenziato per aver massaggiato le spalle di una collega nonostante le proteste di quest'ultima. Il responsabile amministrativo del centro di vaccinazione di Martigny è stato licenziato lo scorso 9 luglio per aver massaggiato le spalle della segretaria il giorno prima. Nonostante lei abbia protestato l'uomo ha continuato e c'è voluto l'intervento di terzi perché il funzionario si fermasse. Secondo il giornale Blick, che ha rivelato i fatti, l'uomo si era già comportato in modo inappropriato con delle infermiere nei giorni precedenti.

Giudicando i fatti gravi, il capo del centro ha immediatamente
allertato il capo del dipartimento della salute. Victor Fournier si è recato sul posto la mattina seguente per ottenere dei chiarimenti. Tutti hanno riconosciuto i fatti e l'impiegato è stato licenziato sul posto. "Questi sono atti intollerabili, anche se non rientrano nella legge", ha detto.

Mathias Reynard, Consigliere di Stato vallesano per la sanità, gli affari sociali e la cultura, è soddisfatto della reazione del suo dipartimento "che ha preso la decisione giusta e ha assicurato un eccellente seguito del problema attraverso un sostegno psicologico".

Guarda anche 

L’avveniristica diga vallesana che fa da batteria energetica

Una forza che potrebbe far viaggiare l’intero parco veicoli del Canton Ticino, presupposto che lo stesso possa essere trasformato completamente in mezzi a pr...
30.07.2022
Svizzera

Medico condannato per aver ricevuto pagamenti dall'industria farmaceutica

L'ex primario dell'Ospedale cantonale di Sion è stato condannato in appello a 16 mesi di carcere sospeso per aver ricevuto finanziamenti dall'indust...
22.07.2022
Svizzera

Per tre anni fa finta di essere infortunato e si fa versare 120'000 franchi

Un muratore spagnolo è stato condannato dal tribunale di Sierre a una pena detentiva e all'espulsione per aver finto per oltre tre anni e mezzo di essere in...
20.07.2022
Svizzera

Quattro anni di carcere e espulsione per aver tentato di uccidere una donna conosciuta su Internet

Il Tribunale distrettuale dell'Alto Vallese ha condannato un medico tedesco per avere quasi ucciso una donna conosciuta tramite la popolare app di incontri Tinder....
12.07.2022
Svizzera