Svizzera, 28 giugno 2021

Tamara Funiciello chiede soldi: "Eppure a Berna guadagna 130'000 franchi"

La consigliera nazionale PS Tamara Funiciello, già presidente della Gioventù Socialista, è alla ricerca di donatori che vogliano sostenerla finanziariamente nella sua attività politica.

L’appello è comparso sul suo sito, tamarafuniciello.ch, dove la 31enne italo-svizzera invita a “donare”.

“Per il mio lavoro politico faccio affiadamento su tante piccole donazioni – spiega Funiciello - . In questo modo posso raggiungere e coinvolgere più persone”.

“Siccome non ricevo soldi da banche, assicurazioni e multinazionali – prosegue -, la tua donazione può fare la differenza. Grazie mille per il suo sostegno!” C’è però qualcosa che Funiciello ha omesso di scrivere, ovvero che in qualità di parlamentare a Berna è lautamente stipendiata dai contribuenti elvetici.

“Che sfacciataggine! – reagisce il consigliere nazionale UDC Andreas Glarner, facendo notare l’appello della socialista -. La signora incassa a Berna circa 130'000 franchi e fa l’elemosina…Cosa devono pensare gli operai, le cassiere, il personale di servizio che lei dice di rappresentare?”

Guarda anche 

La Svizzera "esporta" estremisti di sinistra in Siria

“Una dozzina di estremisti di sinistra svizzeri inclini alla violenza si sono recati in Siria, alcuni anche più di una volta”. Il Consiglio federale, r...
29.08.2020
Svizzera

"Contro un Ticinistan", la proposta di Ghiringhelli di vietare le preghiere in pubblico fa discutere Oltralpe

La proposta di Giorgio Ghiringhelli, attualmente al vaglio in Gran Consiglio, di vietare le preghiere in pubblico sta facendo discutere nel resto della Svizzera. Diverse ...
14.02.2019
Svizzera

"La Svizzera non firmi il Patto ONU sulla migrazione!"

Si prevede che il Patto globale delle Nazioni Unite per la migrazione (Global Compact for Safe, Orderly and Regular Migration) sarà definitivamente adottato a dice...
13.09.2018
Svizzera

Ai bambini svizzeri vietato portare il cèrvelat alla grigliata perchè ci sono musulmani

Ad una grigliata di un'associazione giovanile di un piccolo comune del canton Argovia sarebbe stato vietato ai bambini svizzeri di portare cèrvelat (e si presu...
03.07.2018
Svizzera