Svizzera, 03 luglio 2018

Ai bambini svizzeri vietato portare il cèrvelat alla grigliata perchè ci sono musulmani

Ad una grigliata di un'associazione giovanile di un piccolo comune del canton Argovia sarebbe stato vietato ai bambini svizzeri di portare cèrvelat (e si presume, altra carne di maiale). Il motivo è che alla grigliata sarebbero stati presenti anche bambini musulmani con cui i bambini svizzeri avrebbero dovuto condividere il cibo. La segnalazione giunge dal Consigliere nazionale argoviese UDC Andreas Glarner e ex-sindaco del comune di Oberwil-Lieli - comune salito l'anno scorso agli onori della cronaca per essersi rifiutato di accettare richiedenti l'asilo sul suo territorio - a cui si sarebbe rivolta una madre indignata di uno dei bambini a cui è stato imposto il divieto. "Incredibile, vero? Svizzeri, svegliatevi! È tempo di alzarsi e opporsi agli eccessi di questa religione (riferendosi all'islam)" ha commentato Glarner, conosciuto per essere uno dei più feroci oppositori alla crescita dell'Islam in Svizzera, oltre che uno dei maggiori critici della politica migratoria permissiva portata avanti dal governo svizzero negli ultimi anni.

Guarda anche 

Presto test a tappeto in tutta la Svizzera?

I test a tappeto potrebbero presto essere realtà in tutta la Svizzera. O perlomeno essere estesi ad altri cantoni, dopo l'esperienza, giudicata positiva, del c...
16.01.2021
Svizzera

"Il burqa è lo stendardo dell'islam politico e per questo va vietato"

In un comunicato trasmesso ai media, Giorgio Ghiringhelli esprime "soddisfazione" per il fatto che il Ticino ha fatto scuola per quel che riguarda il divieto di...
15.01.2021
Svizzera

22 podi in stagione: lo sci svizzero domina la Coppa del Mondo

ADELBODEN – Non è una stagione come un’altra quella che la Coppa del Mondo di sci sta vivendo. Certo, le gare si stanno disputando – e questa &eg...
11.01.2021
Sport

Italiano chiede asilo in Svizzera dopo un litigio con il fratello

Un cittadino italiano si è presentato nel settembre scorso a Chiasso chiedendo asilo politico a causa di un litigio con il fratello. Ha so...
24.12.2020
Svizzera