Ticino, 05 giugno 2021

Guido Sassi non chiude: "La manifestazione sarà pacifica, garantisce UNIA"

Alla fine i commercianti di Lugano hanno deciso di aprire anche oggi, sabato, nonostante le incognite legate alla manifestazione non autorizzata dei difensori del Molino.

Interpellati dal Corriere del Ticino, molti di loro si sono detti preoccupati per gli eventuali disordini e per l’effetto negativo che questi potrebbero avere su clienti abituali e turisti.

Singolare, invece, la fiducia espressa dal noto esercente Guido Sassi: “Non
chiudo, ci pensa UNIA” ha detto al CdT, rimangiandosi quindi le parole con cui negli scorsi giorni aveva ventilato di tenere chiuso di sabato.

“No, non chiuderò – ha affermato Sassi -. E a quanto ne so non chiuderanno nemmeno gli altri ristoranti della zona. Non è stata presa nessuna misura di sicurezza privata. Voglio credere ai sindacati: UNIA ha infatti garantito che la manifestazione sarà pacifica”.

Guarda anche 

Dopo 22 anni in bianconero Sannitz dice «basta!»

LUGANO -  La notizia era ufficiosa fino a pochi minuti fa, in pochi si aspettavano che potesse decidere di rinnovare il suo contratto in scadenza col Lugano e, ...
09.06.2021
Sport

Lettere dei lettori: "I vandali hanno gioco facile ma prima o poi la corda si spezza"

È passata una settimana ormai dallo sgombero, le manifestazioni non autorizzate continuano senza nessun problema ed i vandali hanno gioco facile. Vorrei tanto sape...
08.06.2021
Ticino

Lugano, è ufficiale: ecco Abel Braga

LUGANO – Dopo le tante chiacchiere, i rumors, è arrivata l’ufficialità: Abel Braga è il nuovo allenatore dell’FC Lugano e ha firmat...
07.06.2021
Sport

“Che spettacolo il football. E i giovani ne sono attratti”

LUGANO - A Lugano il football americano esiste dalla notte dei tempi. Esiste da metà anni Ottanta, quando – con fortune alterne –i Lugano Seagulls...
07.06.2021
Sport