Sport, 20 aprile 2021

Lugano disastroso. Altro che reazione! E Pelletier?

Bianconeri con le spalle al muro dopo la sconfitta subita ieri a Rapperswil: sotto per 1-3 nella serie i ticinesi non hanno più possibilità di errore

RAPPERSWIL – Dopo aver perso gara-3 in casa, un po’ tutti ci aspettavamo una reazione da parte nel Lugano nella serie dei quarti di finale dei playoff contro il Rapperswil e invece… e invece il Lugano ha spinto e ci ha provato soltanto per qualche minuto dopo l’1-2 firmato da Morini. Troppo poco. Decisamente troppo poco per vincere una partita dei playoff, anche contro la decima forza della regular season.
 
 
Una decima forza della regular season che a lunghi tratti ha dominato il gioco, arrivando sempre e costantemente primo sul disco, al cospetto di un Lugano i cui stranieri ancora una volta non si sono praticamente visti. Il terzetto delle meraviglia Boedker-Arcobello-Heed,
infatti, come già successo nelle sfide precedenti non si è praticamente visto, e questo è un lusso che nessuna formazione può permettersi nel momento decisivo della stagione.
 
 
E ora, sotto per 1-3 nelle serie, sembra davvero arrivato al capolinea il cammino dei bianconeri che anche ieri, nonostante alcuni cambi nelle linee, sono andati a fondo. A fondo come potrebbe andare, e nessuno si stupirebbe, Serge Pelletier. L’head coach è a scadenza di contratto e un suo allontanamento, in vista di gara-5, anche solo per dare una scossa alla squadra e per provare di tentare la remuntada, non è proprio da escludere.

Guarda anche 

Si chiama Match of Week: si gioca la domenica sera

LUGANO - Il massimo campionato di hockey scatta il prossimo 14 settembre (e la regular season chiude il 4 marzo 2023): si parte con Lakers-Zurigo, una sorta di antip...
28.06.2022
Sport

“In casa Bellinzona tutto appare piuttosto nebuloso”

È fuori dal calcio che conta dal 2008, da quando portò il Bellinzona nella massima serie assieme a Marco Degennaro e Vladimir Petkovic e sfiorò la...
26.06.2022
Sport

Alfio Molina: “Se sono bravi, ben vengano”

LUGANO - L’ex portiere del Lugano, il leggendario Alfio Molina, è curioso di vedere all’opera Mikko Koskinen il nuovo estremo difensore ...
21.06.2022
Sport

Portieri stranieri garanzia di affidabilità e successo

LUGANO - Come noto, dalla prossima stagione in Svizzera si potranno schierare sei giocatori stranieri contemporaneamente. Una novità che ha fatto discutere ma...
21.06.2022
Sport