Svizzera, 17 aprile 2021

Bocciata l’iniziativa ticinese: le casse malati non dovranno rimborsare i premi incassati in eccesso

Le casse malati non devono essere obbligate a rimborsare i premi incassati in eccesso. Ne è convinta la Commissione della sanità del Consiglio degli Stati, che con 9 voti contro 4 ha deciso di bocciare le cinque iniziative cantonali presentate da Ticino, Ginevra, Giura, Friborgo e Neuchâtel. 

La commissione è invece favorevole all’opzione decisa dal Consiglio federale, ossia la riduzione volontaria delle riserve da parte
delle casse malati.

Il Consiglio federale ritiene infatti che le riserve degli assicuratori malattia siano eccessive e che vadano ridotte a vantaggio degli assicurati. Ma vuole che siano le stesse casse malati a fare il passo su base volontaria.

Le riserve delle casse malati, ricordiamo, sono decisamente superiori al minimo fissato per legge. Lo scorso anno ammontavano a 11,3 miliardi di franchi, ossia il 203% del minimo richiesto.

Guarda anche 

Cassa malati e riserve eccessive: cittadini ancora perdenti

Nuova “perla” dei rappresentanti alle Camere federali. Questa volta sul tema delle riserve in eccesso degli assicuratori malattia. Tali riserve ammontano attu...
18.04.2021
Opinioni

"Perchè le riserve delle casse malati vengono tenute nascoste?"

A quanto ammontano le riserve delle singole casse malati del 2019 e perchè il dato non è stato pubblicato? Se lo chiede il Consigliere nazionale Lorenzo Qua...
29.10.2020
Svizzera

“Aumento dei premi scandaloso e inaccettabile con la complicità di Berset”

Con un comunicato trasmesso ai media la Lega dei Ticinesi prende atto “con sconcerto” dell’aumento dei premi di cassa malati annunciato oggi, un aumento...
22.09.2020
Ticino

"Ridurre le riserve esagerate delle casse malati per abbassare i premi"

Il continuo aumento dei premi delle casse malati è dovuto alle riserve "esagerate" degli assicuratori malattia. È quanto sostiene il Consigliere n...
11.09.2020
Svizzera