Sport, 15 aprile 2021

Lugano, c’è voglia di break… ma la strada è solo una

I bianconeri questa sera disputeranno gara-2 contro i Rapperswil: con testa, dedizione, sacrificio e seguendo il classico game plan, Arcobello e compagni potrebbero fare la differenza

LUGANO – Dopo il 6-2 ottenuto martedì alla Cornèr Arena, questa sera si replica ma… partendo dallo 0-0. Forte dell’1-0 nella serie contro il Rapperswil, il Lugano oggi scenderà in pista in terra sangallese, con l’obiettivo di centrare immediatamente il break per provare a indirizzare subito al meglio il suo quarto di finale.
 
 
Partiamo da un presupposto: non sarà facile. I Lakers in regular season hanno ottenuto 38 punti nelle 25 sfide giocate alla St. Galler Kantonalbank Arena (media 1.52) e questa sera proveranno a rialzarsi dopo i 6 schiaffi rimediati martedì. I ragazzi di Niklas Gällstedt ci proveranno in tutti i modi, ma dovranno fare i conti anche con le condizioni fisiche di un certo
Cervenka che martedì, ad esempio, ha giocato soltanto una manciata di minuti (5’25). Chiaramente una sua eventuale assenza potrebbe pesare molto sull’economia del match.
 
 
In ogni caso il Lugano non dovrà né sentirsi la serie già in mano, né tentare di cambiare il suo gioco. Senza frenesia, senza voglia di strafare, i bianconeri dovranno usare la testa, giocare col fisico e con l’atteggiamento visto anche martedì, seguendo il proprio game plan. Durante gara-1 il filo rosso della sfida è stato abbastanza evidente: se i ragazzi di Pelletier giocano come sanno e restano concentrati sul pezzo… ai Lakers restano pochi margini di manovra per inventarsi qualcosa di straordinario.

Guarda anche 

Carlo Ortelli (FCL), il Mauro Tassotti del nostro calcio

LUGANO - Carlo Ortelli, detto Cao, è una persona perbene, aliena ad ogni tipo di faziosità, aperto al dialogo e convinto assertore del b...
04.07.2022
Sport

Si chiama Match of Week: si gioca la domenica sera

LUGANO - Il massimo campionato di hockey scatta il prossimo 14 settembre (e la regular season chiude il 4 marzo 2023): si parte con Lakers-Zurigo, una sorta di antip...
28.06.2022
Sport

“In casa Bellinzona tutto appare piuttosto nebuloso”

È fuori dal calcio che conta dal 2008, da quando portò il Bellinzona nella massima serie assieme a Marco Degennaro e Vladimir Petkovic e sfiorò la...
26.06.2022
Sport

Alfio Molina: “Se sono bravi, ben vengano”

LUGANO - L’ex portiere del Lugano, il leggendario Alfio Molina, è curioso di vedere all’opera Mikko Koskinen il nuovo estremo difensore ...
21.06.2022
Sport