Svizzera, 22 marzo 2021

Il Consiglio federale sta per abbandonare l'accordo quadro"

L'accordo quadro con l'Unione europea sarebbe "politicamente morto" e il Consiglio federale si starebbe preparando ad abbandonarlo. Lo rivela il "SonntagsBlick" nella sua edizione di ieri in cui parla della "morte" dell'accordo quadro istituzionale e addirittura di un "colpo di stato" da parte del Consiglio federale. "Il modo in cui l'accordo quadro rischia ora di morire - per mano dello stesso governo federale - sarebbe straordinario, persino storico", scrive il domenicale svizzerotedesco.

Persino a EconomieSuisse, riporta sempre il "SonntagsBlick", avrebbero perso la speranza di tenere vivo l'accordo. "Dopo intensi colloqui con i membri del Consiglio federale nelle ultime settimane, la direzione ha perso le speranze ed è preoccupata per un accesso al mercato senza ostacoli per le imprese svizzere di esportazione" si legge.

"C'è precisamente una persona che è responsabile della miseria attuale: il Consiglio federale", ha detto al "SonntagsBlick" un membro costernato del consiglio di amministrazione dell'associazione padronale. I nomi di cinque membri del Consiglio federale sono stati addirittura indicati come i "becchini" dell'accordo: Karin Keller Sutter, Ueli Maurer, Guy Parmelin, Simonetta Sommaruga e Alain Berset.

Rimane la questione di come - e quando - ritirarsi dall'accordo nel modo più discreto possibile, nota il giornale domenicale. Ignazio Cassis starebbe già sondando nel suo entourage per un consiglio sul modo migliore per seppellire l'accordo quadro.

Guarda anche 

A 19 anni perde la patente e si fa sequestrare la lamborghini

Non è durata molto la licenza di condurre di un giovane residente nel canton San Gallo. Durante la sera di domenica scorsa, la polizia è stata allertata ...
17.05.2022
Svizzera

Siviglia invasa dai tifosi dei Rangers per la finale: c’è chi usa Tinder per trovare casa

GLASGOW (Scozia) – Unire l’utile al… dilettevole. È quello che avrà pensato un tifoso dei Rangers che, per trovare un posto dove dormire ...
17.05.2022
Sport

"Sanzioni alla Russia, quali conseguenze per la Svizzera?"

Il Consiglio federale ha tenuto conto delle conseguenze per la Svizzera della ripresa delle sanzioni UE contro la Russia? È la domanda che il Consigliere nazionale...
11.05.2022
Svizzera

L'ambasciatore UE mette in guardia la Svizzera, "l'Unione europea non è un menù a la carte"

L'ambasciatore dell'UE a Berna Petros Mavromichalis (nella foto) avverte la Svizzera che l'Unione europea non è un "menù à...
10.05.2022
Svizzera