Svizzera, 20 marzo 2021

Espulso dopo 24 anni in assistenza

Un cittadino turco al beneficio dell’assistenza dal lontano 1997 dovrà lasciare la Svizzera. Lo ha sancito il Tribunale federale, respingendo il ricorso dell’uomo contro la decisione delle autorità vallesane di non rinnovargli il permesso di soggiorno.

L’uomo, classe 1961, era giunto in Svizzera nel 1987 come richiedente l’asilo. L’anno seguente si era sposato con una connazionale, con la quale ha avuto due bambini. Nel 1996 l’intera famiglia è stata messa al beneficio di permessi di soggiorno “per motvi umanitari”. Dall’anno seguente aveva iniziato a dipendere dall’assistenza pubblica.

Nel 2005 la coppia
aveva divorziato ma la situazione finanziaria non era migliorata. L’uomo è stato avvertito due volte che se non si fosse sforzato di migliorare la propria situazione finanziaria avrebbe potuto essere espulso. Ma lui non ha fatto niente. È inoltre stato condannato quattro volte, l’ultima delle quali per violazione degli obblighi di mantenimento.

Nel 2017 le autorità vallesane si sono quindi rifiutate di rinnovargli il permesso e gli hanno fissato un termine per lasciare la Svizzera. Lui ha ricorso a tutte le istanze possibili ma ora anche il Tribunale federale, con sentenza pubblicata oggi, gli ha dato torto e ha posto a suo carico le spese giudiziarie.

Guarda anche 

Condannato ed espulso, ma potrà restare in Svizzera

Venti mesi di detenzione, delle misure terapeutiche stazionarie e otto anni di espulsione dalla Svizzera. È questa la sentenza pronunciata dal tribunale di Bienne ...
22.04.2021
Svizzera

Mendicava in Ticino, ora vince (in parte) al Tribunale federale

Un 28enne rumeno, più volte multato per accattonaggio in Ticino, è andato fino al Tribunale amministrativo federale (TAF) per contestare il divieto d’...
22.04.2021
Ticino

Ha spacciato per anni a Lugano: niente carcere né espulsione

Non andrà in carcere né sarà espulso dalla Svizzera il 45enne nigeriano comparso stamattina in aula a Lugano con l’accusa di aver spacciato coc...
21.04.2021
Ticino

Imam espulso dalla Svizzera si ripresenta a Chiasso come richiedente l’asilo

Il suo permesso di soggiorno in Svizzera gli era stato revocato nel 2015, decisione confermata definitivamente dai giudici nel 2017. Tornato in Egitto, l'Imam si sare...
17.04.2021
Svizzera